Sazi a chi?
Abbiamo imparato che questa Ternana è tutto fuorché una squadra sazia e appagata. Prima la goleada contro la Cavese (7-2) poi la vittoria di Torre del Greco. La squadra di Cristiano Lucarelli sta dimostrando a tutti cosa significa “onorare il campionato fino alla fine” per buona pace di chi è ancora in attesa del calo fisico e di chi, invece, era convinto che una volta conquistata la promozione in Serie B le partite dei rossoverdi avrebbero potuto regalare risultati inaspettati.

Benvenuto nuovo record
Abbiamo imparato che con la vittoria sulla Turris la Ternana ha conquistato l’ennesimo record di una stagione fantastica. Il gol di Daniele Vantaggiato ha portato in dote i tre punti che consentono ai rossoverdi di salire in classifica a quota 87 e stracciare un nuovo primato. Annientato il precedente record di punti in Serie C in un campionato a 20 squadre. Il Foggia di Roberto De Zerbi era arrivato a quota 85, oggi i rossoverdi sono a 87 con ancora due partite da disputare.

Tutti presenti
Abbiamo imparato che, una volta conquistata la promozione, Cristiano Lucarelli ha regalato gloria a tutti. Con la maglia da titolare affidata a Casadei nel match contro la Turris, l’allenatore rossoverde ha fatto giocare tutti gli elementi della rosa, compresi quelli che nel corso della stagione sono finiti anche fuori dalla lista. Nessuno è rimasto a bocca asciutta, tutti hanno potuto mettere la loro firma su questa incredibile stagione della Ternana.

La Ternana entra nella storia di… Vantaggiato
Abbiamo imparato che l’esperienza in rossoverde di Daniele Vantaggiato resterà scolpita per sempre nella carriera del centravanti. Con il gol che ha regalato i tre punti alla squadra nella trasferta di Torre del Greco, la Ternana diventata la seconda squadra con la quale Vantaggiato ha segnato più gol. Con il rossoverde indosso, l’attaccante ha segnato 26 gol in 93 presenze. Meglio ha fatto soltanto quando ha vestito la maglia del Livorno: 55 gol in 133 gare giocate.

Partipilo-Falletti, la corsa alla corona di bomber si ferma?
Abbiamo imparato che la corsa alla corona di capocannoniere del girone C ha subito una frenata nella trasferta di Torre del Greco. Né Partipilo Falletti sono riusciti a trovare la via del gol. Va da sé che l’ex Bari resta in testa sempre però con una sola rete di vantaggio sul compagno di squadra.

Sezione: In Primo Piano / Data: Lun 12 aprile 2021 alle 09:00
Autore: Alessandro Laureti
Vedi letture
Print