Cristiano Lucarelli ha commentato in conferenza stampa il successo della Ternana contro la Juve Stabia. Queste le parole dell'allenatore rossoverde: "Forse, per intensità fisica e mentale è stata la migliore prestazione di quest'anno, perchè continua nei 95 minuti. Non abbiamo mai arretrato, ricerchiamo sempre il gol, spingiamo fino all'ultimo. Questo, dal punto di vista della continuità, è la migliore, considerando anche il valore dell'avversario, la cui classifica non rispecchia il potenziale di questa squadra".

Ti aspettavi questa Juve Stabia: "Si, diciamo che ha cambiato qualcosa mettendo un esterno in più. Ha cercato di giocarsi la partita in modo più propositiva rispetto al solito. In mezzo al campo abbiamo avuto qualche vantaggio in più, con Fantacci che ha giocato sull'esterno. Giocavano sulla riconquista cercando i contropiedi. Quando abbiamo preso le misure li abbiamo contenuti bene. Abbiamo, finalmente, calciato anche tante volte fuori area, cosa che non succede spesso".

Sulle prestazioni dei singoli: "Posso contare su un numero di giocatori che sono tutti titolari. Cambiare 5 giocatori e venire a fare questa prestazione, è sicuramente un segnale che c'è coerenza quando si dice che in questa squadra chi gioca gioca, fa sempre il suo dovere. La capacità è quello di capire quando far rifiatare qualcuno e far giocare chi scalpita. Cerco di gestire un gruppo riuscendo a capire quando è il momento giusto sia per farli giocare che per farli riposare. Non sono cambi ma normali avvicendamenti".

Ora la sfida in trasferta contro la Viterbese: "Penso sia la partita più dura che affronteremo. E' molto sentita da parte loro, nemmeno ci hanno dato l'ok per anticiparla. Hanno voglia di batterci, la sentono come partita. Se riusciamo ad uscire da questa partita in una certa maniera, potrebbe essere non dico decisiva, ma direbbe tanto sul nostro prosieguo di campionato".

Sezione: In Primo Piano / Data: Dom 17 gennaio 2021 alle 20:40
Autore: Ternananews Redazione
Vedi letture
Print