Giornata di conferenza stampa in casa Ternana con l'allenatore Fabio Gallo che ha presentato i playoff di domani contro l'Avellino: "Non abbiamo soluzioni, dobbiamo resettare velocemente. Direi che siamo pronti, facciamo l'ultimo allenamento e domani giochiamo".

La partita di Cesena ha lasciato strascichi: "La squadra non ha problemi fisici. Suagher è fuori cosi come Palumbo squalificato".

Quelli che erano in sospeso per i contratti sono disponibili, su tutti Diakitè: "Non ho informazioni diverse dal fatto che ho tutti a disposizione. Per quanto ne so io è cosi, poi adesso è arrivato il direttore e vedremo".

L'Avellino ci ha fatto penare in campionato, ci sarà qualche cambio tattico: "Abbiamo provato il 352 cosi come abbiamo lavorato col 4312. Mi prendo queste 24 ore pre prendere una decisione finale".

Come sta la squadra dal punto di vista atletico: "L'aspetto più complicato è il caldo, il recupero è più faticoso. Qualcuno ha visto i ritmi alti nella finale, le squadre si spezzavano nelle ripartenze, succede sempre e ora è un pò più amplificato. Ma abbiamo provato fino all'ultimo a pareggiarla. Abbiamo interpretato bene la partita. Abbiamo rispettato la Juve, dovevamo gestire la partita e non ci siamo riusciti, questo mi ha fatto incazzare. Poi ci sono gli errori come quello di Russo che non devi commettere, cosi come Celli. E' andata, inutile stare a recriminare su errori che abbiamo fatto diverse volte in questa stagione. I ragazzi hanno provato ad evitarlo il gol cosi come poi hanno tentato di recuperare la partita senza riuscirci".

Se la Ternana gioca sotto ritmo perde colpi: "Dobbiamo tenere alti i ritmi perchè emerge la qualità della squadra, se li abbassiamo facciamo il gioco degli avversari che possono metterci in difficoltà".

Può essere un vantaggio aver messo minuti nelle gambe: "Per il recupero è un vantaggio per loro, avere una partita nelle gambe è un vantaggio per noi. Oggi ci alleniamo nell'orario della partita per riprendere le distanze, cerchiamo di curare ogni dettaglio".

Chi giocherà al posto di Palumbo: "La sua assenza mi preoccupa come tutti, sapendo che è un giocatore molto importante per noi. Sono in ballottaggio Damian e Salzano, ma deciderò domani".

Confermerai la formazione di Cesena contro l'Avellino: "Ci sarà qualche cambio. Anche giustamente perchè in ogni caso veniamo da 110 giorni che non giocavamo una partita. Poi abbiamo giocato contro Lazio e Juventus, qualche cambio deve esserci. Quanti cambi? Ne farò diversi".

Che atteggiamento ti aspetti da parte dell'Avellino: "Le squadre hanno sempre il proprio DNA. Le loro caratteristiche sono quelle, cosi come quelle della mia squadra. Devi stare attento e sveglio, ma loro giocheranno come sempre".

Sezione: In Primo Piano / Data: Mar 30 giugno 2020 alle 19:40
Autore: Ternananews Redazione
Vedi letture
Print