Sta per iniziare la conferenza stampa di Fabio Gallo dopo il pareggio contro il Catania che ha permesso alla Ternana di superare il secondo turno dei playoff.

E' arrivato Gallo, inizia la conferenza stampa:

"Le partite sono difficili, non c'è niente di scontato. Il primo tempo non è stato bello, nel secondo tempo abbiamo reagito, i cambi hanno fatto la differenza e abbiamo fatto il possibile per passare il turno. Abbiamo rischiato, poi c'è stato un secondo tempo importante, ha provato in tutti i modi a recuperare la partita".

La partita è cambiata con l'inserimento di Ferrante e Furlan: "Ho giocatori che mi danno la possibilità di cambiare la partita, ancora di più oggi in virtù delle scelte fatte nel primo tempo. Per caratteristiche potevano mettere in difficoltà il Catania, ma è responsabilità della squadra del primo tempo non brillante".

Nella difficoltà la Ternana è sempre rimasta in partita: "Si, chi è entrato nel secondo tempo ha fatto bene, sono state scelte giuste e hanno cambiato l'inerzia della partita. Questo non vuol dire che il primo tempo è da buttare via. Ci sono altri giocatori che vanno rispettati anche quando non sono scelti".

Primo tempo molto male: "L'arrabbiatura del primo tempo l'ho riversata nello spogliatoio in maniera molto forte. Quello che ho detto è che dovevano rispettare quelli che non avevo scelto".

Ottimo Catania o Ternana al di sotto: "Ternana al di sotto considerando la forza del Catania che sapevo che era forte. E' la quinta volta che l'affrontiamo. A parte la prima partita di campionato dove li abbiamo messi in difficoltà, le altre partite sono state sempre complicate. C'è rispetto per il Catania, quello che dobbiamo tirare fuori è che in queste partite non ti puoi permettere di fare un primo tempo non all'altezza dell'importanza della partita. Siamo stati bravi a restare in partita per potercela giocare come abbiamo fatto. Sono il primo tifoso della Ternana, devo fare il massimo per far emergere la mia squadra".

C'è la possibilità di incontrare squadre non affrontate quest'anno. Cosa ti aspetti: "Non lo so, il sorteggio c'è domani. Potremo affrontare anche Potenza e Monopoli che conosciamo. Ci prepareremo per giocare la nostra partita, con carattere e più qualità".

Una soluzione più vantaggiosa potrebbe essere il Renate: "Non ti illudere di trovare squadre non all'altezza. Sono tutte squadre temibili, non mi faccio influenzare dal blasone o dal nome delle squadre".

Tornando indietro schiereresti la formazione del primo tempo: "Ho fatto le scelte anche in base alle caratteristiche degli avversari e dei miei giocatori. Analizzandola dopo puoi dire di far giocare questo o un altro. Le scelte sono state fatto ragionandoci, poi non sempre portano a quello che avevi in testa".

Come mai non Ferrante dall'inizio: "Perchè per caratteristiche Ferrante era un obiettivo troppo semplice per i difensori strutturati del Catania. Marilungo ha fatto quello che doveva fare, la stessa cosa Partipilo che ha sbagliato una scelta clamorosa dove potevamo andare in vantaggio anche se stavamo soffrendo".

Palumbo ha avuto qualche problema: "No, non stava giocando bene e l'ho cambiata"

Cosa hai detto a Partipilo dopo quell'errore: "Ho parlato a tutto il gruppo non solo a lui".

Dove può arrivare questa Ternana: "Si deve migliorare, questo è un mini torneo difficile da decifrare. Ci sono più partite all'interno della partita".

Buono apporto quello di Furlan: "E' stato determinante. Ma anche Vantaggiato ha lottato, cosi come Ferrante e Paghera che è incazzatissimo con me perchè non l'ho fatto giocare. Nesta è rientrato dopo 5 mesi. Li alleno tutti i giorni, so cosa possono fare. Le responsabilità sono mie quando vanno male e lo stesso quando vanno bene".

Le squadre che entrano ora fanno più fatica: "Il secondo di tempo di oggi è chiaro, noi eravamo brillanti, abbiamo corso e lottato portando a casa un risultato straordinario perchè di scontato non c'è niente. Siamo meno belli ma abbiamo un aspetto che prima tutti imputavano a questa squadra, il carattere".

Sezione: In Primo Piano / Data: Dom 05 luglio 2020 alle 23:02
Autore: Ternananews Redazione
Vedi letture
Print