“Un mio vecchio allenatore diceva che quando l’arbitro fischia è sempre un’altra partita da quella che avevi preparato. Le variabili sono sempre tante. Non credo alla versione del Presidente. Un allenatore scrupoloso come Gallo, così come i giocatori più esperti sanno benissimo cosa è andato bene e male nella loro prestazione anche se la partita fosse finita sul 2-1 per la Ternana. Il risultato lascia il tempo che trova. Sono gare che si verificano nel calcio a tutti i livelli. In quest’ultima fase la Ternana deve acquisire maggiore consapevolezza. Ha qualità e deve tirarle fuori con maggiore continuità nell’arco delle partite”: così Fabrizio Fabris a “Fere di Sera” programma condotto da Lorenzo Pulcioni su Tele Galielo

“Le vittorie e le inversioni di marcia prendono forza da tutti i settori: dirigenziale, tecnico, dall’ambiente. E’ chiaro che sono i giocatori con l’allenatore e tutto il comparto tecnico, da primi attori, da loro deve venire il cambio di marcia. La stanchezza aumenterà da qui alla fine ma per tutti. Bisogna trovare energie mentali fondamentale. Quando la testa sta bene tutto il resto viene da se”.

Sezione: Focus / Data: Lun 02 marzo 2020 alle 22:41
Autore: Ternananews Redazione
Vedi letture
Print