Nelle ultime 24 ore di mercato, si è letteralmente scatenato il direttore sportivo rossoverde Luca Leone, che ha regalato a Cristiano Lucarelli ed a tutti i tifosi rossoverdi, gli ultimi botti con Antonio Palumbo vera e propria ciliegina sulla torta confezionata dalla società rossoverde in questa sessione di mercato. 
A partire dalla serata di ieri, il ds della Ternana, non ha mai smesso di lavorare e, dopo aver messo a segno il colpo Boben, dal Livorno, si è messo al lavoro con la Sampdoria, riallacciando i contatti, portati avanti sotto traccia nel corso della sessione di calciomercato, per riportare a Terni Antonio Palumbo. Parallelamente, Leone lavorava anche con l'agente di Frascatore, terzino sinistro ex Padova, individuato come il giusto rinforzo per completare il pacchetto arretrato rossoverde. 
Boben, Frascatore e Palumbo, gli ultimi colpi di un mercato che aveva regalato alla Ternana già giocatori del calibro di Falletti, Raicevic, Kontek, Laverone e Peralta. Ora sta a Lucarelli, con un organico rinnovato con colpi di grande spessore, continuare il lavoro iniziato già iniziato, con l'appoggio della società, che non ha di certo fatto mancare i suoi sforzi. 
Per Leone, invece, chiuso il mercato in entrata, le ultime ore saranno dedicate alle uscite, con gli esuberi da piazzare. 

Sezione: Copertina / Data: Lun 05 ottobre 2020 alle 19:00
Autore: Ternananews Redazione
Vedi letture
Print