La Casertana si prepara così alla sfida di Terni. “Abbiamo cercato di capire dove abbiamo sbagliato – esordisce Momo Laaribi - Abbiamo individuato il problema e ci stiamo lavorando su per non ricommettere più gli stessi errori. L’atteggiamento deve essere diverso rispetto a quello messo in campo contro la Paganese. Sotto l’aspetto temperamentale nelle altre occasioni abbiamo fatto vedere di che pasta siamo fatti. Non penso che il passo falso sia dovuto al fatto che ci siamo cullati sugli allori dopo la buona prova di Catania e la vittoria con l’Avellino. Il mister cerca sempre di tenerci sul pezzo. Nessuno di noi è meno affamato del passato. E’ stato un passo falso”.

OBIETTIVI – “Preferisco pensare di partita in partita, senza pensare ad altro. Ora dobbiamo concentrarci sulla Ternana, poi penseremo alla sfida successiva. Questo è il modo migliore per affrontare questo campionato. Vogliamo migliorare il nostro rendimento fuori casa. Abbiamo sempre giocato il nostro calcio, ma per sfortuna o nostri demeriti non siamo ancora riusciti a piazza la zampata. Forse questo è quel quid in più che ci manca.

LA POSIZIONE – “Cerco di dare il massimo in qualsiasi posizione il mister ritenga utile il mio apporto. Personalmente non mi sono certo soddisfatto. Punto sempre a dare qualcosa di più. Devo dare sicuramente un contributo maggiore. Sto lavorando per migliorarmi. Voglio che sia così”.

LA TERNANA – “Gli stimoli verranno da soli. Ma non perché di fronte ci sarà la Ternana. Chiaro che di fronte ci troveremo una delle squadre costruite per vincere questo campionato. Ci sta provando in tutti i modi. La rispettiamo, ma di certo non abbiamo paura. In undici sono loro e altrettanti siamo noi. Sarà senza dubbio un palcoscenico importante e sappiamo che dobbiamo dare la giusta importanza a questa sfida”.

Sezione: Avversario / Data: Ven 06 dicembre 2019 alle 20:32 / Fonte: casertanafc.it
Autore: Ternananews Redazione
Vedi letture
Print