Ancora grattacapi in vista per una delle prossime avversarie in campionato della Ternana, ovvero l'Avellino. 

La Procura ha confermato il maxi-sequestro di beni alla Sidigas di De Cesare, seppure ad una cifra minore rispetto a quanto preventivato; nonostante questo però, l'Unione Sportiva Avellino finisce in mano al commissario Nicola Rascio che si occuperà della parte amministrativa e tecnica, valutando nel contempo le offerte per l'acquisto. La vendita rimane una via che appare necessaria da seguire, dal momento che senza ulteriori fondi sembra difficile poter mettere in piedi una squadra, a meno che non si dia seguito alla notizia che vorrebbe un organico di soli svincolati. 

Sezione: Avversario / Data: Gio 18 luglio 2019 alle 16:00
Autore: Marina Ferretti
Vedi letture
Print