La Ternana deve pensare un avversario alla volta, ma soprattutto rispetto per tutti, sia che si affronti la Reggina (avverrà la sera del 10 febbraio), sia che si affronti il Rieti. Lo dice anche Carlo Mammarella, capitano contro il Rende, autore di un gol su punizione e uno degli elementi più esperti del gruppo. «Non esistono partite più facili con squadre di bassa classifica - dice l'esterno sinistro - e tante volte, in questo campionato, ci è capitato di vedere come ogni squadra può metterti in difficoltà. Dobbiamo guardare partita dopo partita e considerare quanto di buono stiamo facendo. Le somme, poi, le tireremo solo alla fine. E lì, vedremo dove saremo». 

Sezione: Rassegna stampa / Data: Mar 21 Gennaio 2020 alle 10:00 / Fonte: Messaggero
Autore: Ternananews Redazione
Vedi letture
Print