RassegnaStampa - Il Messaggero - Scoppia la rabbia dei tifosi: "Vi dovete solo vergognare"

11.02.2018 15:30 di Stefano Bentivogli Twitter:   articolo letto 1217 volte
Fonte: Il Messaggero
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
RassegnaStampa - Il Messaggero - Scoppia la rabbia dei tifosi: "Vi dovete solo vergognare"

"Vergognatevi. Noi vi abbiamo sempre supportato, ma ora tocca a voi. Dovete metterci la testa e avere rispetto dei nostri colori". La rabbia dei tifosi, era inevitabile, a fine gara è scoppiata. E con queste parole, condite di altri epiteti vari, un nutrito gruppo della curva Est ha apostrofato una delegazione della squadra durante un duro confronto andato in scena ai cancelli, sotto l’occhio vigile di Digos e carabinieri, prima che il pullman rossoverde lasciasse il Liberati dall’uscita laterale. "Vogliamo undici Montalto, non burattini" i cori che si sono levati dai supporter rossoverdi in direzione dei giocatori, con Defendi, Paolucci e Piovaccari in prima fila, a promettere - ma a stento sono riusciti a parlare - il loro massimo impegno. Il primo bersaglio però, oltre al patron Bandecchi - "vogliamo qui quello con l’elicottero" ha urlato qualcuno - è mister Mariani, rimasto prudentemente più defilato durante il faccia a faccia. "Se ha il coraggio deve fare le valigie" un altro grido tra la folla diretto al mister. "Tu sei Unicusano e con noi non c’entri" la principale accusa che gli è stata mossa. Un concetto, questo, che la curva Est aveva già espresso all’inizio della partita, esponendo uno striscione esplicito. "La Ternana siamo noi. Voi non siete gniciuno", con quel voi evidentemente rivolto alla società. "Né giocatori né allenatori... Tifiamo solo i nostri colori", invece, il messaggio partito da un altro striscione, quello della curva Nord, più o meno sulla stessa lunghezza d’onda. Insomma, il fiume ha ormai rotto gli argini e, dopo l’ultimo blitz in via della Bardesca, venerdì notte (con la scritta “Buffonicusano” lasciata da alcuni tifosi).