RassegnaStampa - CdU - Nuovo diesse: testa a testa Salerno-Bonato

16.05.2018 10:00 di Stefano Bentivogli Twitter:   articolo letto 1302 volte
Fonte: Corriere dell’Umbria
© foto di Federico De Luca
RassegnaStampa - CdU - Nuovo diesse: testa a testa Salerno-Bonato

Testa a testa per la carica di direttore sportivo della Ternana. In lizza professionisti di grande esperienza come Nicola Salerno e Nereo Bonato. Fumata bianca, a favore del primo o del secondo, entro fine settimana. Del tutto marginali al momento altre ipotesi. Salvo possibili (e assai improbabili) novità societarie.

Salerno Nicola Salerno (62 anni ad agosto, materano come Lugi De Canio) vanta esperienze con Matera (C2), Ravenna (C1), Licata (C1, promozione), Messina (triplo salto dalla D alla B), Catania (B), Cagliari (B, promozione), Foggia (C1), ancora Cagliari (A), Salernitana (B), Grosseto (B), di nuovo Catania (A), ancora Cagliari (A), Leeds United (F. L. Championship) e Watford (Premier League). Nel gennaio 2017 approda al Palermo, ma si dimette dopo 4 mesi. Nel dicembre 2017 sostituisce Renzo Castagnini a Brescia ma a marzo 2018 viene a esonerato da Massimo Cellino.

Bonato Nereo Bonato (veronese, 53 anni compiuti a metà febbraio) inizia la propria carriera a Brescello. Dopo un biennio a San Marino e uno a Monza approda al Sassuolo, dove resta per 11 anni (dal 2004 al 2015, al di là delle parentesi targate Modena e Verona) contribuendo al grande salto del club neroverde dalla C2 alla A e lanciando giovani big come Berardi e Zaza. Nel giugno del 2016 approda all’Udinese per sostituire Christian Giaretta ma il suo rapporto col club friulano termina a fine stagione.