RassegnaStampa - CdU - Bandecchi resta ma lo scenario può cambiare

16.05.2018 10:30 di Stefano Bentivogli Twitter:   articolo letto 1636 volte
Fonte: Corriere dell’Umbria

Stefano Bandecchi, malgrado la profonda amarezza legata alla contestazione subita a Vercelli (e in precedenza al termine del match contro il Palermo al “Liberati”) appare propenso a restare sul ponte di comando. E al contempo appare intenzionato a “rilanciare”, varando un programma tecnico ambizioso, finalizzato all’immediato ritorno delle Fere nel torneo cadetto (o perlomeno ad un serio tentativo in tal senso). Ovviamente una nuova manifestazione di “forte dissenso” da parte della tifoseria nella gara di dopodomanicontro l’Avellino potrebbe indurlo a mollare. In caso contrario potrebbe annunciare a stretto giro di posta la scelta del nuovo diesse, destinato a collaborare con mister De Canio per una serie C da protagonisti assoluti. Ovviamente l’esempio del Lecce (promosso quest’anno, al sesto tentativo) vieta (o dovrebbe vietare) voli pindarici, ma i progetti del patron livornese sembrano davvero ambiziosi. A ben vedere lo erano anche 10 mesi fa e l’umiliante retrocessione anticipata della Ternana stride maledettamente con certi proclami, tanto “genuini” (ossia lanciati in buona fede) quanto improvvidi (e comunque impietosamente smentiti da un mercato estivo mediocre e da un mercato invernale appena sufficiente). Però chiedere scusa per gli errori (innumerevoli) commessi e promettere il massimo impegno in ottica riscatto rappresenta un elemento non trascurabile.