Bergamelli si concentra su ciò che meglio conosce: «Faccio le mie cose, mi alleno dentro casa come se fossi in palestra e aspetto che tutto questo finisca. Non ci sono spazi all'aperto e faccio quel che posso. Non sono molto social, ho Instagram. Solitamente lo uso poco, adesso magari un po’ di più e qualcosa m'invento postando qualche foto. Il calcio mi manca tantissimo, sono abituato da quando avevo 6-7 anni e ho sempre fatto questo. Sono soprattutto molto sensibile a quanto sta accadendo, specie nella mia terra. Non mi soffermo neanche tanto a pensare che non si sta giocando».

Sezione: Rassegna stampa / Data: Sab 21 Marzo 2020 alle 14:00 / Fonte: Corriere dello Sport
Autore: Ternananews Redazione
Vedi letture
Print