LE PAGELLE - Tremolada il migliore di un attacco impreciso, la difesa tiene ma soffre nel finale

18.11.2017 17:16 di Redazione TernanaNews   Vedi letture
LE PAGELLE - Tremolada il migliore di un attacco impreciso, la difesa tiene ma soffre nel finale

BLEVE 6 sul gol non poteva nulla, visto che Beretta è sbucato dal nulla a un metro dalla porta, ma in alcune circostanza (calcio d’angolo del gol compreso) non è stato sempre deciso. Non ci sono stati errori gravi, ma non ha mai dato la percezione di essere particolarmente sicuro in occasione degli attacchi del Foggia.
VALJENT 6,5 ormai diciamo la stessa cosa da un girone, visto che Martin il terzino destro non lo vuole fare, ma se continua così forse scopre di poter fare un altro ruolo. Sempre sicuro, raramente in affanno. Quando sale regala a Montalto un pallone d’oro, che l’attaccante non riesce a finalizzare
GASPARETTO 6 dei 4 lì dietro il meno brillante. Su un suo errore ci scappa uno dei tiri più pericolosi del Foggia, la punizione di Coletti. Combatte però e soffre più Beretta (mobile) di Mazzeto
SIGNORINI 6,5 sempre grande attenzione, buono il senso della posizione, cerca anche (spesso trovandolo) l’anticipo. Sta dimostrando di poter reggere serenamente la categoria
VITIELLO 6,5 la partita è straordinaria considerando il ruolo non suo e che era reduce da una lunga assenza. Eccellente in ogni sua fase, sarebbe da clonare. Non sbaglia un pallone, neanche un passaggio, figuriamoci le chiusure. Partita strepitosa. Purtroppo però uno della sua esperienza dovrebbe “sentire” il movimento di Beretta in occasione del gol. Era lui il rossoverde più vicino
PAOLUCCI 6,5 ancora una volta una prestazione da incorniciare, sempre presente in ogni fase della partita. In qualche caso manca di lucidità, soprattutto nella fase finale della gara quando tutta la Ternana sembra stanca e soprattutto dopo che ha preso una botta terrificante sulla coscia
DEFENDI 6,5 a fine gara era il più scontento per come era andata, perché non si è arreso mai, incarnando lo spirito del capitano in ogni circostanza. Sempre disponibile ad ogni variazione tattica
FINOTTO 5 non ce ne vogliano gli attaccanti: non si discute lo spirito di sacrificio che c’è stato ed è stato indispensabile per l’equilibrio della Ternana ma poi però bisogna segnare. Finotto poteva fare meglio in almeno due circostanze (una delle quali clamorosa) e se la Ternana avesse segnato staremo a parlare di un’altra gara. Peccato perché era partito molto bene
(dal 35’ st ANGIULLI sv, non riesce a cambiare la gara)
TREMOLADA 7 non solo per il gol che è una perla. Sempre lucido, cerca sempre la soluzione migliore per i suoi compagni, almeno tre assist d’oro per cercare il raddoppio. Difficile fare più di così
CARRETTA 5,5 è sinceramente il più pericoloso della Ternana, senza dubbio. E alcune occasioni se le cerca direttamente lui con la sua capacità di ribaltare l’azione. Sempre pronto a scattare, entra in praticamente quasi ogni ripartenza della Ternana. Ma anche lui spreca troppo nei faccia a faccia con Guarna: almeno tre volte...
ALBADORO sv
(da 13’ st MONTALTO 5 vale lo stesso discorso per Carretta e Finotto. Sicuramente mobile, sicuramente nel vivo del gioco. Ma troppo sprecone. Due occasioni nel primo tempo, una nel secondo (sulla quale forse c’è anche un tocco di un avversario a disturbarlo), poi diventa anche nervoso. Purtroppo se la Ternana non chiude le partite, si corre il rischio di pareggiarle...)
(dal 30’ st CANDELLONE 6 non entra con il piglio che abbiamo visto a Frosinone, forse per gli attaccanti non era giornata)