LE PAGELLE - Montalto croce e delizia, centrocampo senza guizzi Ferretti rimandato, attacco anemico

03.10.2017 22:10 di Redazione TernanaNews   Vedi letture
LE PAGELLE - Montalto croce e delizia, centrocampo senza guizzi  Ferretti rimandato, attacco anemico

BLEVE 6 ci mette una pezza dopo 3 minuti sul palo colpito da Furlan (come al solito la Ternana concede una clamorosa occasione da gol in avvio di gara). Poi assiste alla partita senza dover più intervenire

VALJENT 6 il cliente di stasera è scomodissimo: Furlan è bravissimo (lo conosciamo bene) ed era anche in serata. Prova a contenerlo come può, senza rinunciare ad attaccare. Ci prova anche a staccarsi per andare alla conclusione sui calci piazzati, senza troppa fortuna

GASPARETTO 6 cerca spesso l’anticipo e quando non gli riesce sono dolori. Riesce sempre a rimediare con l’esperienza. Ma si vede che in alcune situazione soffre l’uno contro uno.

SIGNORINI 6 senza particolari patemi, meglio di Gasparetto, qualche buona anticipo, pulizia di tocco. Uno dei più continui in casa Ternana, ma il Brescia raramente è pericoloso

FERRETTI 5 il suo esordio da “titolare” con la maglia della Ternana è da dimenticare. Sul gol sembra impacciato su tutti e due i tocchi di Bisoli (palo e poi gol). Ma anche prima aveva dato segnali di incertezza, e infatti Pochesci lo sostituisce subito. Unica scusante: generalmente gioca a destra…

(dal 1’ st FAVALLI 6 meglio del suo compagno di squadra ma lontano dai suoi standard. Spinge di più e copre meglio. Ma i cross non sono precisi e quindi alla trequarti la manovra rossoverde si arena

VARONE 6 fisica e tecnica, da lotta e da governo. Non è decisivo come nella scorsa partita contro il Venezia ma in mezzo al campo si fa sentire eccome. Manca il vero guizzo, anche se prova ad inserirsi in avanti con continuità

PAOLUCCI 6 è il baricentro della Ternana e questo ormai lo sappiamo. Purtroppo la mancanza di brillantezza in avanti non gli offre molte soluzioni per far girare la squadra. Peraltro essendo sempre presente ci sta anche qualche passaggio a vuoto. Ma è lui che tampona quando la squadra si spinge avanti, è lui che lancia gli attaccanti quando si soffre troppo

DEFENDI 6 meno efficace del solito, forse per la posizione invertita (a sinistra invece che a destra). Rare anche le incursioni in area di rigore, quelle che ultimamente hanno creato l’effetto sorpresa

TISCIONE 5 non ha più lo sprint di inizio stagione. Sull’impegno nulla da discutere, sulla lucidità di alcune scelte invece sì. Non riesce mai ad essere incisivo come ci si aspetterebbe da un trequartista con le sue doti tecniche. E questa volta ci si mettono anche errori in fase di impostazione su palloni abbastanza semplici…

(dal 17’ st TREMOLADA 6 il suo piede è educatissimo. E si nota la differenza sin dai primi interventi. Prova a dare la sveglia ai suoi lì davanti. Non sempre viene capito, ma almeno la pressione offensiva dlela squadra ha un sussulto)

ALBADORO 5,5 meno in vista del suo compagno di reparto, ma il suo compito è quello di tenere alta la squadra e di giocare di sponda. Qualche break che poteva essere sfruttato meglio ma il difetto peggiore è che non riesce mai ad arrivare al tiro e questo alla lunga è un problema…

(dal 36’ st CARRETTA sv un paio di sgommate, non ha tempo di incidere)

MONTALTO 6,5 è il bomber rossoverde, quello con il tiro più pulito, e anche stavolta lo dimostra. Una sassata su punizione porta in vantaggio la Ternana. E non lesina i rientri in difesa per dare una mano ai suoi compagni. Poteva realizzare il gol del 2-1 ma si divora letteralmente una chanches pazzesca, perdendo l’attimo giusto…