LE PAGELLE - Innarilli e Defendi i migliori, deludono i big: dall’attacco alla difesa

14.10.2018 16:39 di Ternananews Redazione  articolo letto 3080 volte
LE PAGELLE - Innarilli e Defendi i migliori, deludono i big: dall’attacco alla difesa

IANNARILLI 7 obiettivamente se non fosse stato per lui la partita sarebbe stata di un colore completamente diverso. Nel primo tempo tiene a galla la Ternana, nel secondo mantiene il vantaggio, prima del raddoppio di Nicastro. Non è impegnato con regolarità, ma quando interviene è sempre sicuro

FAZIO 5,5 non è una partita facile per i difensori, nonostante il grande divario tecnico fra le due squadre. Lito come al solito non tira mai indietro la gamba, prova sempre ad esser sempre propositivo. Non è certo il giocatore che deve far fare la differenza e la spinta, ma va in sofferenza anche lui

DIAKITÉ 5 È evidente che gl manca il ritmo partita e poi ogni tanto parte per fare pressing in mezzo al campo e lascia in difficoltà i suoi compagni che rimangono indietro. Non commette errori gravi, ma in una partita contro gli ultimi in classifica non si può soffrire così. E le responsabilità vanno divise fra i più forti

BERGAMELLI 5,5 vale lo stesso discorso appena fatto per Diakité, con l’esclusione delle sortite in attacco. Più attento e accorto del collega, ma sempre un pomeriggio di sofferenza è stato.

LOPEZ 5,5 vale per Lopez lo stesso discorso fatto per Fazio, anche Lopez partecipa alla manovra offensiva in maniera più continua a sinistra piuttosto che a destra. Va detto che comunque, anche per responsabilità di Salzano, dalle sue parti la Virtus Verona sembra più pericolosa.

DEFENDI 7 in campo il migliore è lui, uomo ovunque della Ternana, il capitano che non si arrende mai e che addirittura ha il merito di sbloccare la partita. Non esulta neanche troppo sul gol dell’1-0. Forse perché sa che per la Ternana questo è il minimo indispensabile

CALLEGARI 6 di incoraggiamento. Non era la miglior partita per far vedere la proprie qualità. Probabilmente De Canio si aspettava una partita diversa. Non demerita, lo aspettiamo alla prossima (dal 19’ st POBEGA 6 entra nel miglior modo possibile: testa e concentrazione alta)

SALZANO 5 non è stata una partita indimenticabile per l’ex barese... non riesce a fare filtro nella maniera adeguata e si divora un gol clamoroso che avrebbe potuto regalare alla Ternana un secondo tempo molto più tranquillo (dal 27’ st GASPARETTO 6 in campo per puntellare lo 0-1, esce lo 0-2 e non fa neanche fatica a gestire la situazione, nonostante 5 minuti di paura)

FURLAN 6 si accende ad intermittenza, ma quando si accende riesce ad innescare bene anche le manovre della Ternana. Pur se senza continuità è uno dei migliori della Ternana (dal 27’ st BUTIC sv non fa in tempo ad essere incisivo ma le qualità ci sono eccome)

MARILUNGO 5,5 stavolta è servito meno del solito, ma anche stavolta impegna severamente il portiere avversario. La telecronaca l’ha definito un miracolo, la verità è che ha praticamente colpito il portiere. Vale lo stesso discorso fatto per i compagni più importanti: da quelli come lui ci si aspetta sempre di più (dal 27’ st FREDIANI 6 qualche buona giocata, dopo un periodo di assestamento. Cerca la gloria personale senza fortuna)

BIFULCO 5,5 poco incisivo nel primo tempo, poi prende un colpo in testa che sembra limitarlo ancor di più. La qualità dei giocatori in avanti stavolta non si è vista (dal 9’ st NICASTRO 6,5 un gol facile facile, qualche buona giocata, da un po’ di verve in più all’attacco rossoverde. Si sblocca e questa è la notizia migliore per i rossoverdi)