LE PAGELLE - Defendi e Tremolada non mollano mai. Le fasce non funzionano, Piovaccari jellato

29.03.2018 22:35 di Redazione TernanaNews   Vedi letture
LE PAGELLE - Defendi e Tremolada non mollano mai. Le fasce non funzionano, Piovaccari jellato

SALA 6,5 decisivo nel primo tempo, riesce a tenere a galla la Ternana su un tiro decisamente pericoloso di Verna. Sui gol non può nulla

VALJENT 5 la solita partita ordinata, senza sbavature, fino al gol del 2-1 del Carpi. Prima si fa bruciare da Melchiorri in occasione del palo, sul cross successivo si fa rubare il tempo da Concas.

GASPARETTO 6 di testa è una sentenza, riesce a prenderle tutte lui. Soffre la velocità e la mobilità di Melchiorri, ma alla lunga riesce a tenere botta. In difesa appare il più tranquillo

SIGNORINI 5,5 sorpreso dal movimento di Melchiorri in occasione del gol dell’1-0. Prova ad impostare e in qualche occasione riesce anche a creare delle situazioni interessanti, comportandosi, soprattutto nel finale, da centrocampista aggiunto. Ma è guidato dalla forza della disperazione

VITIELLO 5,5 presidia la corsia di destra, ma per sue caratteristiche non spinge. E la Ternana non riesce a sfondare dalla sua parte. Mantiene la posizione, è intelligente in certi movimenti, ma pr dare fastidio al Carpi sarebbe servito un giocatore con attitudini diverse, in quel ruolo.
(dal 17’ st CARRETTA 5 doveva entrare per dare profondità alla Ternana, freschezza. Parte bene a dire il vero, un paio di scatti brucianti, la voglia di spaccare. Poi non si nota più)

PAOLUCCI 5,5 è in mezzo il centrocampista di copertura e si danna nel rincorrere gli avversari, uno per uno. Poi mancano in fase di possesso le soluzioni offensive e si affida al lancio lungo, non sempre efficace. Più corsa che fosforo

TREMOLADA 6,5 interpreta il suo “nuovo” ruolo di regista nel migliore dei modi. Cerca di avere delle idee, osa il tiro in porta, non molla mai fino alla fine, anche se le sue conclusioni o sono intercettate da Colombi o non sono precise. Ma non si arrende

FERRETTI 5 tanta volontà, ma poca qualità. Il grande guizzo della gara è la fuga a sinistra e l’assist per Piovaccari che poi prende il doppio palo. Troppo poco, soprattutto se condito da tanti errori in fase di appoggio
(dal 42’ st STATELLA sv entra nel finale, prova a mettere due cross, non poteva fare di più)

DEFENDI 6,5 il migliore in campo, per la Ternana. Sempre attivo, sempre nel vivo dell’azione, sia da esterno (destro e sinistro) sia da trequartista. Sfiora il gol che avrebbe meritato ma Colombi glielo nega. Butta palloni in mezzo, combatte, pressa. Alle volte sembra quasi predicare da solo

MONTALTO 6 timbra per la 16esima volta il cartellino e con il gol si merita la sufficienza che altrimenti sarebbe stata difficile da assegnare. Di palloni giocabili però sia a lui che a Piovaccari ne arrivano pochi. Ha l’abilità di sfruttarne al meglio uno, forse l’unico che gli capita.

PIOVACCARI 5,5 da un giocatore come lui (e si vede che ha più qualità degli altri per come tratta il pallone, come lo difende e come si muove) ci aspettiamo sempre un po’ di più. E vale lo stesso discorso fatto per Montalto: pochi palloni. A lui tocca l’episodio chiave (in negativo) per la Ternana: doppio palo e la palla che finisce fra le braccia di Colombi
(dal 31’ st FINOTTO 5 con la freschezza avrebbe dovuto dare qualcosa in più alla squadra. Non ci riesce)