LE PAGELLE - Carretta determinante, ma poteva fare anche di più. Bleve incerto sul rigore, Signorini un giallo pesante

 di Redazione TernanaNews  articolo letto 1510 volte
© foto di Federico Gaetano
LE PAGELLE - Carretta determinante, ma poteva fare anche di più. Bleve incerto sul rigore, Signorini un giallo pesante

BLEVE 5 la sua uscita provoca un rigore tanto evidente quanto inopportuno. Ha comunque indirizzato la partita. Si aggiunge all’elenco errori individuali pazzeschi che consegnano alla Ternana una difesa da brivido. Poi vallo a spiegare che non è colpa del sistema di gioco... si riscatta pure con la parata sulla rovesciata di Scappini, per poi tornare però in bilico con il gol preso qualche istante dopo, sempre con l’ex rossoverde. A fine gara blocca un paio di conclusioni interessanti...

VALJENT 5,5 ancora una volta terzino destro, per necessità vista l’indisponibilità di Vitiello. Se la cava alla come al solito, con una grande spinta. Risolve un paio di situazioni complicate, ma nell’assalto finale della Cremonese non sembra lucido come invece era stato per tutta la partita.

GASPARETTO 5,5 con l’andare della partita riprende quella sicurezza di inizio stagione. La Cremonese per lunghi tratti non riesce ad essere pericolosa praticamente, grazie anche al suo lavoro... poi però si lascia però sorprendere da Scappini sul cambio di campo improvviso, e la gara prende una strada in salita che si poteva evitare

SIGNORINI 6 arriva anche il gol, stavolta. E avrebbe meritato decisamente un voto suoeriore perché a lungo è stato determinante in fase difensiva. Purtroppo il fallo (duro) che gli costa il secondo giallo costringe la Ternana in 10 e quindi a subire il recupero della Cremonese... peccato... avrebbe meritato di più, come la Ternana. Ma in B gli errori si pagano cari...

FAVALLI 6 il periodo di calo sembra alle spalle. Intanto è molto accorto in difesa e non lascia mai girare bene l’avversario. E poi continua a garantire la sua presenza in avanti. Costretto ad uscire per infortunio, speriamo non sia nulla di male...
(dal 17’ st FERRETTI 6 stavolta un buon impatto con la gara soprattutto con la difesa a cinque dove sembra trovarsi più a suo agio. Peccato perché rimane in campo nel momento peggiore della Ternana)

VARONE 6,5 si è ripreso il posto da titolare con sacrificio e qualità. La traversa ancora trema, in zona gol si fa sempre vedere e i mezzo al campo sempre sentire. Capace di switchare subito da difensivo in offensivo. Sempre continuo, quasi mai in difficoltà

PAOLUCCI 6 è il solito uomo d’ordine davanti alla difesa. In grado di poter gestire il ritmo gara, fa salire la squadra quando la Ternana è sotto, cerca di rallentare il ritmo per poi trovare il varco giusto quando la squadra è in vantaggio. Purtroppo però è il suo il pallone perso in occasione del 3-3...

DEFENDI 6,5 anche stavolta da sinistra è meno ficcante del solito. Sempre tantissima corsa e generosità. Fondamentale per gli equilibri della squadra. In alcune discese meriterebbe miglior fortuna, o miglior supporto

TREMOLADA 7 le giocate il ragazzo le ha e finalmente ha deciso di farle ri-vedere... la differenza si vede eccome. È uno dei punti di forza della Ternana, se gira lui si moltiplicano le occasioni da gol. Alle volte troppo egoista, ma ci sta... segnare la punizione a due in area sarebbe stato miracoloso

ALBADORO 6,5 una grande giornata di grazia e il gol è solo la punta dell’Iceberg. Sarebbe il prototipo dell’attaccante moderno se riuscisse ad avere questa continuità. Una delle migliori frazioni, probabilmente, della sua carriera. Nel secondo tempo amministra senza essere però pericoloso come nel primo. Esce per esigenze tattiche
(Dal 29’ st MARINO sv un quarto d’ora di grande sofferenza, dopo 7 minuti costretto anche in 10. Ci prova a serrare i ranghi...)

MONTALTO sv non fa in tempo ad essere giudicato che esce
(dal 17 pt CARRETTA 7 assolutamente determinante. In campo quasi per caso, con i suoi movimenti e la sua velocità mette in difficoltà praticamente ogni volta la difesa della Cremonese. Non sempre è preciso e pulito nell’esecuzione e questo in alcuni frangenti è un limite. Se forsse riuscito a segnare una soltanto delle altre tre occasioni che gli sono capitite staremmo parlando di un’altra partita. Ma se avesse segnato doppietta sarebbe stata veramente una partita perfetta...)