Ternana: tuffo nel passato più bello per le nuove maglie

21.08.2019 17:44 di Ternananews Redazione   Vedi letture
Ternana: tuffo nel passato più bello per le nuove maglie

In una sala consiliare gremita la Ternana ha presentato le nuove maglie da gioco. Per la precisione la prima e la seconda perché la terza verrà mostrata al pubblico questa sera nel corso della presentazione della squadra allo stadio Libero Liberati. 

La prima maglia strizza l’occhio a quella della stagione 1971-72 culminata con la vittoria del campionato di B e conseguente promozione in serie A. La seconda invece ricorda quella del 1997-98 quando la Ternana ritrovò la B. Interamente giallo fluorescente quella dei portieri.

CLICCA QUI PER VEDERE LE MAGLIE

Presenti a Palazzo Spada una delegazione della Ternana composta da: Paolo Tagliavento (vice presidente), Luca Leone (ds), Fabio Gallo (allenatore), Mattia Stante (team manager), Lorenzo Modestino (addetto stampa) e i giocatori Marino Defendi, Alexis Ferrante, Carlo Mammarella, Gianmarco Nesta e Andrea Tozzo. In rappresentanza dell’amministrazione comunale il Sindaco Leonardo Latini, l'assessore allo sport Elena Proietti e per quanto riguarda la Marcon il responsabile Gianluca Serpetta.

“Ringrazio chi ha voluto fare qui la presentazione - esordisce il sindaco Latini - questa collaborazione tra amministrazione e società spero continui. Sono molto emozionato sia per l’inizio del campionato sia per vedere le nuove maglie. Da tifoso mi auguro che il finale di stagione possa essere quello che tutti noi speriamo ma non diciamo”.

“L’anno scorso appena nominati siamo stati subito immersi in una battaglia che purtroppo non è andata a finire bene. Ma siamo diventati una squadra. Quest’anno battaglie non ce ne sono da fare se non quelle in campo - afferma l’assessore Proietti - a proposito ho già chiesto la maglia di Proietti e capite il perché. Mi fa piacere vedere in questa sala tante persone compresi alcuni consiglieri della minoranza. Sabato si inizia e anche io sarò a Rieti, ho infatti deciso di partecipare alla motorinata”.

“Presentare le maglie in questo luogo mi fa enormemente piacere - dichiara Tagliavento - per ottenere risultati importanti c’è bisogno che tutte le componenti lavorino per raggiungere lo stesso fine”.  

“Parlare in questa sala è molto difficile per me perché non è il mio habitat - afferma Leone - il nostro compito è emozionare e unire. Unione è una parola molto importante per me. Il messaggio che mi sento di dare oggi è che se siamo tutti uniti i ragazzi si sentiranno più forti”.

“Parlare per ultimo è complicata e anche io non mi sento a mio agio in questa sala - dichiara Gallo - vi porto il saluto dei miei collaboratori e dei giocatori. Vi prometto che la maglia che oggi scopriamo sarà sempre sudata”.

“Come Macron ci ha fatto un enorme piacere vedere i 12 mila abbonamenti sottoscritti. Per questo ci siamo ispirati ad alcuni momenti storici della società per ideare le maglie sperando di fare un regalo ai tifosi”: le parole di Serpetta prima di presentare alla città le nuove maglie.