Ternana, Piovaccari: "Non sono il classico centravanti, mi sento bene". Ranucci: "Il mercato non è concluso" - VIDEO

10.01.2018 16:07 di Mattia Emili  articolo letto 4139 volte
Ternana, Piovaccari: "Non sono il classico centravanti, mi sento bene". Ranucci: "Il mercato non è concluso" - VIDEO

La Ternana ha presentato il nuovo acquisto, l'attaccante Federico Piovaccari.  

"Federico si è un calciatore che si presenta da solo - esordisce il presidente  Stefano Ranucci -  molti lo conoscono già visto che un centinaio di gol in carriera li ha già realizzati. Ha scelto il numero 9 da vero bomber. Diamo il benvenuto a Federico nella nostra società"

"Ho fatto esperienze di vita - spiega il neo rossoverde Piovaccari - anche economiche non lo nascondo. Sono stato 4 mesi in Cina e ho voluto provare a vivere li. La Serie B cinese è un livello un po piu basso e meno seguito. E' stata però una buona esperienza, ho fatto il mio dovere, l'ultima partita è stata a fine ottobre"

"Ho giocato anche da classico numero 9, ma non sono uno che gioca spalle alla porta. Mi piace attaccare la profondità e muovermi su tutto il fronte offensivo. Mi sono allenato con il mio preparatore, mi sento bene anche se non ho i 90 minuti nelle gambe"

"La Champions League? E' stato un sogno che si è avverato. Giocavo alla play station e prendevo Messi, qualche mese dopo ci ho giocato contro al Camp Nou.Il calcio è imprevedibile. Dopo la brutta esperienza alla Sampdoria sono andato a Grosseto e casualmente lo Steaua Bucarest era venuto a vedere Pavoletti. In quella partita segnai una doppietta e presero me. Nel mondo del calcio ci vuole fortuna, ma te la devi saper cercare".

"Dall'estero ho seguito le partite della Serie B. Il mister gioca in modo molto offensivo e penso di potermi trovare bene. Anche questo è stato un punto di forza che mi ha convinto a venire qua"

"In questi giorni mi sono allenato in Spagna, dove vivo con la famiglia. Il direttore mi ha chiamato e ho preso subito il primo aereo per tornare in Italia. Ho giocato con Rigione e Gasparettto ed ho affrontato la Ternana 4 volte"

"Da fuori ho potuto vedere che il campionato è un pò calato. Penso di portare qui l'esperienza, in Italia c'è più a livello agonistico. In Italia mettiamo troppa pressione ai giocatori, specialmente i giovani. Come sto fisicamente? Mi sento bene, ho 33 anni ma non me li sento. Sto bene, quando uno fa gol li può fare in ogni categoria e Paese. Li ho fatti in Cina ma posso farli anche qui. Ho bisogno di giocare e mettermi in mostra".

"Torno in Italia con buona esperienza, ho molta voglia , me l'hanno trasmessa il presidente e il direttore. A parte gli ultimi mesi in Cina ho giocato sempre in campionati importanti. Ci è voluto un giorno e mezzo per convincermi, sono molto contento"

Infine Ranucci torna sul mercato: "Noi diciamo sempre di avere una rosa forte, però degli aggiustamenti sono possibili In questi giorni abbiamo preso due giocatori e siamo attenti alle dinamiche del mercato. Un presidente mi sta cercando in questo momento, la lista over è completa, ci saranno delle partenze per sfoltire la rosa. Abbiamo preso due giocatori molto importanti"