Fabio Gallo ha commentato in conferenza stampa la sconfitta della Ternana contro la Casertana: "Devo pensare alla mia squadra, non abbiamo fatto la solita partita di intensità, siamo stati sotto ritmo e ci sono state un pò di scelte sbagliate in possesso di palla. La responsabilità è mia e basta di questa sconfitta".

Pesano un paio di gol falliti dagli attaccanti: "E' vero, c'è stata anche l'occasione di Partipilo nel primo tempo, di Marilungo alla fine. Abbiamo avuto occasioni senza giocare bene, da Ternana. Il campo ha detto questo, se non facciamo gol devo trovare soluzioni tali in modo da essere incisivi quando creiamo. Pur non giocando in modo non esaltante come domenica a Catanzaro, abbiamo creato occasioni ma non abbiamo fatto gol. Per me questa è la storia della partita. Le scelte da me fatte pensavo fossero quelle giuste".

Poca velocità da parte della squadra: "Non abbiamo mai cercato alibi sul campo, sull'acqua. Eravamo sotto ritmo perchè abbiamo spinto tanto nell'ultimo mese e mezzo ed è capitata questa partita dove abbiamo avuto le nostre occasioni. Ieri la squadra stava bene".

Alla fine si è perso su un errore: "Si, su una marcatura non effettuata. L'ho rivisto, non è andata a marcare Paghera e abbiamo preso gol sull'unico uomo libero. Su Zito era in ritardo Paghera".

Il problema non riesce mai a pareggiare: "Anche questo è verità, abbiamo subito gol su una palla scaricata dietro semplice e di facile lettura, è un problema che abbiamo e che alleniamo, ma poi la partita è diversa dall'allenamento. In campionato fanno male queste situazioni perchè rischi di perdere le partite come oggi ed è difficile recuperare in una giornata poi dove la nostra intensità di gioco non è stata la solita. Abbiamo perso e la responsabilità è la mia".

Ora la Reggina è a dieci punti: "Si, erano tanti anche sette. Noi dobbiamo pensare a noi e abbiamo sbagliato un'altra partita. Quando la Reggina ha segnato noi ci stavamo riscaldando. C'è la prestazione della Ternana che non è stata buona".

Quanto acquista valore la partita di Coppa Italia: "Andremo a Siena cercando di passare il turno consapevoli che affrontiamo un'altra squadra forte. Abbiamo il dovere tutte le partite per fare il massimo e cercare di vincere. Era una partita importante anche se avessimo vinto oggi".

Cosa salva di questa sera: "Che hai creato palle gol. Non c'è da salvare tantissimo, penso solo che in una giornata non buona abbiamo creato tanto e sbagliato anche tanto".

Sezione: In Primo Piano / Data: Dom 8 Dicembre 2019 alle 19:58
Autore: Ternananews Redazione
Vedi letture
Print