La Ternana si presenta - FOTO&VIDEO

Premi F5 per aggiornare
13.09.2018 20:55 di Alessandro Laureti  articolo letto 3898 volte
Fonte: Inviata dal Liberati Marina Ferretti
La Ternana si presenta - FOTO&VIDEO

23:13 - Con il "Forza Ternana sempre!" di Ivano Mari, presentatore della serata, si chiude la presentazione della Ternana 2018/2019.

23:10 - Stefano Bandecchi: “La mia è una situazione difficile. Non li vedo proprio e questo mi dispiace. L’ultima volta li vedevo in faccia, ora no. Grazie per questo striscione e per aver scelto una foto dove sono diventato decente. Devo fare due discorsi. Il primo con i due avvocati. Vi dico che hanno lavorato giorno e notte nell’ultimo mese e mezzo. Per questo si meritano un bell’applauso perché sono dei fenomeni. Ad oggi non hanno voluto una lira. Non vogliono essere pagati. E nemmeno li pagheremo dice Ranucci (risata). Sono tre persone, uno manca, eccezionali. Ieri i due signori hanno depositato al tribunale un istanza ma domani mattina depositeranno altre due istanze perché noi quando facciamo i cattivi siamo veramente cattivi. Le due istanze saranno uno per chiedere il risarcimento e verrà usato perché la Ternana potrà andare avanti. Il secondo è uno scherzo, che ci ha suggerito dal presidente Frattini. Domani chiederemo di inficiare questa sentenza e speriamo, perché ci sono dei precedenti, di avere una sorpresa fino a mercoledì alle 20,30 quando il fischietto dell’arbitro dirà la partita la nostra battaglia legale sarà al 50%. Fino a quel momento ci impegneremo per avere giustizia per questa nazione e questa città. Quanto accaduto fa veramente schifo. Abbiamo poi un’altra squadra, composta da questi ragazzi (indica la rosa) che conosce De Canio con il quale abbiamo fatto un patto. Mi ha detto “l’accontenterò” e io gli ho detto “devo portare in questa città un’aria nuova, diversa”. Oggi mi ha detto “non faccia troppo l’ultrà perché viene in panchina perché s’incazza troppo”. E allora alla squadra voglio dire di non farmi incazzare”.

23:09 - Il presidente Stefano Ranucci chiama sul palco il patron Stefano Bandecchi.

23:01 - Leonardo Latini: "Speravo di averla scampata e invece no. Sono arrivato qui dopo le delusioni di Roma. In realtà volevo capire che clima si potesse respirare. Ho trovato un entusiasmo che mi ha colpito, segno che nelle difficoltà sappiamo farci forza e sappiamo rialzarci. Questa è la dimostrazione di come la nostra città sia una grande città. A dispetto di altri diamo la dimostrazione di ritrovarci sempre con un tifo caloroso e una squadra che si riconosce nella città".

23:01 - Elena Proietti: "Ho cercato di portare fortuna pure a voi - riferendosi alla Ternana - ma non ce l'ho fatta. Vorrà dire che verrò allo stadio con il stadio a tifare".

23:00 - Riccardo Menciotti: "E' bellissimo salire sul podio e cantare l'inno d'Italia. Mi sento onorato di portare in giro il nome di Terni".

22:57 - Alessio Foconi: "Volevo ringraziare mio papà che non c'è più e mia nonna. A loro dico DAJE perché ci vuole. Andremo lontano perché vedo nei loro occhi la voglia di andare molto lontano". 

22:55 - Sul palco ora salgono Alessio Foconi campione del Mondo di Scherma in Cina nel fioretto individuale e a squadra insieme a Riccardo Menciotti campione europeo paralimpico.

22:53 - "La città è uscita da questa vicenda più unita che mai. Dobbiamo reagire con una grande riscossa sportiva. Forza Fere e forza presidente. Grazie patron Bandecchi che ha mantenuto la parola e sta rilanciando la squadra": così Raffaele Nevi. "Terni è la prima città dell'Umbria e deve tornare a rappresentare la Regione in Serie A": l'augirio di Fabio Paparelli.

22:43 - Fuochi d'artificio al Liberati per l'arrivo del presidente Stefano Ranucci. "Bellissima festa, sono emozionato. Tantissimi tifosi, siamo il riferimento dell'Umbria non come qualcun'altro ha detto. Erano 200. Io sono stato intervistato al TG3 dopo la presentazione di un'altra squadra ed erano 200. Devo dire che anche qui dietro ci sono un sacco di stipendi eh. Il rammarico è proprio per questo (guarda il pubblico). La battaglia è ancora in corso e dunque non ne parliamo. Con il patron Bandecchi abbiamo lavorato tanto. Ora però parliamo del calcio giocato. L'anno scorso abbiamo fatto un disastro sportivo, però poi abbiamo partecipato ad una legittima aspettativa". Nei pennoni del Liberati dove solitamente ci sono le bandiere della Ternana, dell'Italia e del Coni questa sera non c'è quest'ultima. "Mi sono assunto la responsabilità di fare questa cosa": ha detto Ranucci. "La differenza che le società di B si divideranno in più è di poco maggiore di quanto ci ha messo a disposizione il patron Bandecchi per risistemare lo stadio. Ad oggi nessuno ci ha chiamato per ridarci i 700mila euro della fideiussione. Forse siamo ancora in corsa". Ranucci non perde l'occasione per ringraziare: "oltre alla regia del patron Bandecchi c'è stato l'intervento dei professionisti come gli avvocati Proietti e Giotti. Abbiamo avuto il sostegno di tutto il mondo politico, di qualunque appartenenza. Un grazie anche ai membri del collegio dei revisori dei conti. Grazie anche al vescovo mons. Paglia e al sindaco di Amelia Pernazza con la cui amministrazione abbiamo una collaborazione".

22:39 - Sul palco sale il club manager Paolo Tagliavento: "per me è una nuova sfida che ho iniziato a portare avanti con grandissimo entusiasmo. Sono stato fortunato perché ho calcato i campi più importanti ma l'ho fatto da solo. Il mio sogno è tornarci ma con la mia città e la gente della mia città. Un ruolo impegnativo il mio, tanto devo imparare ma stando vicino al presidente Ranucci è una grande occasione di crescita. Io mi divido tra lo spogliatoio e la sede. Nello spogliatoio si respira la grande voglia di riscatto. Garantisco la voglia di ottenere questo risultato". Clicca QUI per vedere il video.

22:37 - Con il capitano Marino Defendi si chiude la presentazione della squadra della Ternana che affronterà il campionato di Lega Pro.

22:36 - Defendi: "Speravamo nel ripescaggio ma così non è stato. Vorrà dire che cercheremo di tornare in B. Sono felicissimo di essere restato, lo sarò ancora di più quando centreremo l'obiettivo che ci siamo prefissati di ottenere". "Lo spogliatoio è composto da ragazzi che si impegnano e che vogliono il mio stesso risultato finale. Oggi c'è tanta gente e sono convinto che ci sarà sempre al nostro fianco. Non vediamo l'ora di iniziare, di riprenderci quello che ci spetta"Clicca QUI per vedere il video.

22:35 De Canio su Defendi: "Quando mi serve una mano su un ruolo scoperto lui mi guarda e capisce. Gli dico sei un centravanti perfetto e lui gioca davanti oppure, mi serve un grande terzino e gioca basso. Lo conosco da nove anni è un grande professionista.

22:31 - De Canio racconta un anedotto su Daniele Altobelli: "Era alla Salernitana ma quando ha saputo dell'interesse della Ternana non si è fatto problemi a rinunciare alla B per venire da noi".

22:21 Siparietto tra De Canio con Vantaggiato: “Ha detto che non litigherà con il presidente per il peso”. “Spero di fare bene e se arriveranno i gol sarà meglio”.

22:11 - Inizia la presentazione della squadra.

22:07 - Luigi De Canio: "Il calcio giocato è mancato tanto, finalmente ci siamo. E' arrivato il momento, noi ci siamo". Sulla squadra: "rosa allestita grazie alla disponibilità di una grande società come la nostra. Avevamo bisogno di giocatori che avessero voglia d'imporsi e con grandi motivazioni. Le cose sarebbero potute andare meglio perché un po di difficoltà ci sono state. Però grazie all'impegno della proprietà abbiamo centrato qualche obiettivo. Siamo pronti per affrontare questo campionato". Sul girone: "Il nostro obiettivo è tornare in B. Quando sono arrivato la squadra era ultima, quasi con un piede in C. Con Ranucci e con Bandecchi abbiamo parlato in questo modo. Loro hanno dimostrato di avere ambizione e io ho sposato la loro volontà e le loro idee. Mi fa molto piacere essere con loro. Credo che il futuro potrà essere roseo per questa società e questa piazza". Sulla serata e sul tifo: "Credo sia uno degli elementi che spinga i calciatori a voler venire a Terni. Questi ragazzi meritano tutto il vostro affetto e sostegno. Hanno scelto Terni e la Ternana per il progetto che ritengono vincente". Sul Rimini: "Mercoledì si parte, abbiamo tanta voglia di scendere in campo. Magari siamo venti giocatori nuovi e avremo qualche problema all'inizio. Con l'aiuto del pubblico e la determinazione supereremo anche questi piccoli problemi". Clicca QUI per vedere il video.

21:57 - Ecco salire sul palco lo staff tecnico della Ternana. Il primo a ricevere l'applauso del pubblico è Ezio Brevi, poi il preparatore atletico Giovanni Petralia, il preparatore dei portieri Fulvio Flavoni, il collaboratore tecnico Filippo Orlando, il collaboratore Fabrizio Fabris, il preparatore atletico addetto al recupero degli infortunati Luca Coletti, il match analyst Carmine Alessandria, l'addetto agli arbitri Angelo Angelelli, il team manager e addetto stampa Lorenzo Modestino, l'allenatore Luigi De Canio (applausi per lui).

21:50 - Il presentatore della serata, Ivano Mari ricorda i tanti tifosi che negli anni sono venuti a mancare tra gli applausi del Liberati.

21:45 - Dopo lo staff medico è il turno di salire sul palco ai protagonisti del settore giovanile. Unico assente il responsabile Dino Pagliari perché influenzato.

21:40 - Si riprende con la presentazione dello staff rossoverde, ora è la volta di fisioterapisti e medici.

21:37 - Parla Danilo Pagni: "Grazie alla società che mi ha scelto, grazie a voi. Dico solo una cosa, insieme".

21:33 - Sergio Salvati, responsabile marketing annuncia "a partire dalla mezzanotte su www.ternanacalcio.com cliccate e scopriremo la nuova campagna abbonamenti. Vi do un'anticipazione, per quest'anno gli uffici sotto la curva sud osserveranno orario continuato a partire da sabato". Clicca QUI per vedere il video.

21:30 - Inizia la presentazione della Ternana. Si parte con chi lavora tutti i giorni dietro le quinte.

21:20 - Ed eccoci arrivati al primo momento clou della serata: le nuove maglie della Ternana. Clicca QUI per vedere il video.

21:15 - Si spengono le luci al Liberati ed inizia la festa. Clicca QUI  per vedere il video.

21:07 - Arrivano allo stadio il patron Stefano Bandecchi e il presidente della Ternana Stefano Ranucci. Per entrambi applausi misti a fischi.

Clicca QUI oer vedere il video.

In attesa dell'arrivo dei protagonisti della serata, ovvero della Ternana, si sta riempiendo il parterre con le autorità. Primi fra tutti il Sindaco Leonardo Latini, l'Assessore allo Sport Elena Proietti e il Vescovo Mons. Giuseppe Piemontese.

Clicca QUI per vedere il video della festa sugli spalti.

Clicca QUI per vedere le foto della serata.

 

Si alza il sipario sulla nuova Ternana. Stasera verrà presentata la nuova squadra chiamata a riconquistare la Serie B persa appena pochi mesi fa. Ma sul palco allestito al Libero Liberati non saliranno soltanto i giocatori. Sarà infatti l'occasione per far conoscere tutti quelli che lavorano dietro le quinte del grande mondo Ternana e, soprattutto, saranno svelate le nuove maglie firmate Macron.