La Ternana della salvezza ha sfornato due allenatori vincenti

19.05.2019 13:00 di Ternananews Redazione   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
La Ternana della salvezza ha sfornato due allenatori vincenti

Quest’anno qualche ex fresco di cambio di maglia ha avuto, beato lui, la possibilità di esultare a fine stagione. Conti alla mano sono stati ben 4 i rossoverdi della passata stagione ad aver vinto il campionato con le rispettive squadre: Tremolada (Brescia), Bleve (Lecce), Vitiello (Juve Stabia), Paolucci (Entella). Ma gli altri hanno stentato chi più chi meno. Meglio è andata a qualcuno della Ternana che centrò la salvezza in B con Liverani in panchina. E pensare che per Sandro Pochesci “quelli che abbiamo portato sono tutti migliori di quelli che avevate l’anno scorso”. Così si espresse l’ex tecnico rossoverde in una conferenza stampa d’inizio stagione.

COSA HANNO FATTO GLI EX DELL’ANNO SCORSO

Mai profezia fu meno azzeccata. Basta partire dalla panchina: Fabio Liverani ha vinto due campionati consecutivi con al suo fianco Manuel Coppola riportando il Lecce dalla Serie C alla Serie A. Insomma, la Ternana se avesse voluto avrebbe avuto lo staff tecnico pronto all’uso visto, tra l’altro, che i due a Lecce sono andati a campionato iniziato. Ma c’è di più restando in tema allenatore va sottolineata l’impresa di Matteo Contini che quest’anno ha condotto in C la Pergolettese. Insomma la Ternana avrebbe avuto solo l’imbarazzo della scelta. Ma i giocatori? I migliori risultati li hanno ottenuti Meccariello, Petriccione e Palombi protagonisti quest’anno del ritorno in A del Lecce. Poi c’è Germoni che dopo un campionato vissuto in B si è andato a vincere la C a Castellammare di Stabia. Soddisfazioni anche per i portieri Di Gennaro e Aresti rispettivamente terzi nell’Inter e nel Cagliari dopo aver giocato in B con lo Spezia e in C con l’Olbia. A proposito di A l’hanno vista Falletti ed Avenatti con il Bologna e ora uno in B con il Palermo e l’altro nella serie A belga. A che ha visto protagonista anche La Gumina con l’Empoli. Di quella squadra non tutti hanno fatto bene poi. Tra gli acquisti di gennaio c’è Rossi che ora gioca in Eccellenza con l’Ellera, Ledesma che è svincolato dopo aver giocato anche l’Europa League l’anno scorso con il Lugano, Acquafresca che si è trasferito in Svizzera e Pettinari che dopo un’ottima annata a Pescara quest’anno non ha trovato fortuna ne’ a Lecce ne’ a Crotone.