La maledizione del mediano

17.04.2019 15:00 di Alessandro Laureti   Vedi letture
La maledizione del mediano

Quella che sta per andare in archivio verrà ricordata come la stagione del “mai una gioia”. D’altronde è da quando la squadra ha iniziato ad allenarsi in ritiro che i problemi si susseguono. Dal mancato ritorno in B via aule di tribunali alla lunga serie d’infortuni che hanno falcidiato l’organico e costretto i vari allenatori a non poter mai lavorare per più di qualche settimana con lo stesso undici. Ultima riprova è la “maledizione del mediano”. Soprattutto dall’arrivo di Fabio Gallo chi viene impiegato davanti alla difesa fa bene soprattutto la prima partita per poi incappare o in una giornata storta alla seconda oppure in un infortunio o, come in questo caso, in una squalifica. Contro la Giana Erminio nell’ennesimo scontro salvezza della stagione la Ternana sarà in campo senza il miglior regista del momento. Antonio Palumbo resterà a guardare il match a casa perché squalificato.

Al suo posto chi allora?

Oggi l’ipotesi più probabile sembra essere Fabrizio Paghera in cambia di regia con Lorenzo Callegari ancora in panchina. Il ragazzo francese ha ben impressionato Gallo nella gara interna contro il Pordenone per poi steccare a sorpresa a Vicenza. Ci sarebbe anche la terza ipotesi: Daniele Altobelli regista ma il centrocampista ha più volte dimostrato di non trovarsi a suo agio davanti alla difesa.

Gallo ha ancora 5 giorni per scegliere la soluzione migliore nella speranza che questa volta chi verrà scelto non deludi le aspettative.