Entella-Ternana: il pareggio è legittimato dalle statistiche

 di Marina Ferretti  articolo letto 194 volte
Entella-Ternana: il pareggio è legittimato dalle statistiche

Una gara forse non esaltante, sicuramente giocata maggiormente al centro del campo che nei pressi delle porte e delle aree di rigore, due squadre molto attente alla fase di difesa ma che non hanno comunque disdegnato quella di attacco: così potremmo riassumere la partita di lunedì fra l'Entella e la Ternana. 

Un punto a testa per le due squadre, che non fa contento nessuno a pieno ma che nemmeno scontenta, un pareggio di fatto legittimato anche dai numeri e dalle statistiche del match che fotografano una partita in sostanziale equilbrio, con una squadra lievemente superiore all'altra sotto alcuni aspetti e il contrario sotto altri. I padroni di casa, ad esempio, hanno mantenuto un possesso palla leggermente più elevato e sono stati più precisi nei passaggi, ma d'altra parte hanno anche mantenuto un minutaggio minore nella supremazia territoriale così come sono stati meno precisi sotto porta. La Ternana, dal canto suo, ha protetto meglio la propria area di rigore, con maggiore attenzione, e ha creato la percentuale maggiore di azioni di attacco, ma si è dimostrata meno pericolosa dell'Entella, anche se davvero di pochissimo. Insomma, per una volta numeri e risultato raccontano la stessa storia, ovvero quella di una gara terminata con un pareggio meritato.