Ecco chi è il nuovo allenatore delle Fere: Sandro Pochesci

30.06.2017 16:00 di Marina Ferretti  articolo letto 14392 volte
© foto di Giuseppe Scialla
Ecco chi è il nuovo allenatore delle Fere: Sandro Pochesci

La Ternana ha scelto il suo nuovo allenatore, anche se la scelta non è propriamente una sorpresa, dal momento che il nome di Sandro (Alessandro all'anagrafe) Pochesci circolava già da qualche giorno, da quando cioè l'Unicusano si è avvicinata alla Ternana Calcio per intavolare la trattativa per l'acquisto. 

A sedere sulla panchina delle Fere sarà dunque un allenatore esperto che per la prima volta però si affaccia alla serie B.  Classe 1963 (54 anni) della Roma più verace, quella di Tor Vergata, un uomo con alle spalle tanta forza di volontà e più di qualche piccolo dolore a livello personale e di affetti. Calcisticamente, Sandro Pochesci è una sorta di scommessa, essendo arrivato al Fondi nel 2014 dopo aver militato soltanto nei dilettanti, alla guida del Cynthia e dell'Ostia; è nella squadra adesso sotto l'egida dell'Università Niccolò Cusano che si è messo in luce. Ha preso il Fondi in Serie D, dove ha collezionato un ottavo e un quinto posto, quest'ultimo coinciso con la vittoria dei playoff del girone e con il successo in Coppa Italia di categoria. I traguardi raggiunti durante la seconda stagione in Serie D hanno permesso alla squadra guidata dal tecnico romano di essere ripescata in Lega Pro e di tornare, quindi fra i professionisti: un campionato particolare per Pochesci, che comunque ha condotto il suo Fondi al decimo posto, garantendogli i playoff, dai quali però sono usciti subito al primo turno. Una storia che parla anche di un esonero particolare, la passata stagione quando era già alla guida dell'Unicusano Fondi: Pochesci venne allontanato a febbraio, ma non per come stava andando la stagione sportiva, bensì per intemperanze nei confronti dell'arbitro. Ha un carattere battagliero il tecnico di Tor Vergata, lo testimonia anche la scelta del modulo che ha sempre prediletto, un 433 volto sempre all'attacco dell'area avversaria e che a volte si trasforma un un 4231, uno schieramento che nell'ultima stagione nel Lazio ha permesso all'attaccante Diego Albadoro di raggiungere quota 13 gol in 34 partite giocate, ma anche all'ala sinistra Filippo Tiscione di mettere in rete 11 palloni.

Insomma, Sandro Pochesci è pronto per affrontare la sua prima stagione in Serie B alla guida della Ternana, con la speranza che le cose possano andare come nel Lazio.