Dove serve intervenire sul mercato? Ecco cosa ci avete detto

 di Marina Ferretti  articolo letto 1209 volte
Dove serve intervenire sul mercato? Ecco cosa ci avete detto

All'apertura ufficiale del calciomercato, lo scorso 3 gennaio, vi abbiamo chiesto, attraverso un sondaggio, quali potessero essere secondo voi gli innesti giusti da fare per rinforzare la squadra. Per essere precisi, vi abbiamo domandato dove servisse intervenire, in quale reparto, e voi avete risposto numerosi. 

Siete stati all'incirca 150 a rispondere e dirci la vostra, ed è risultato che per voi lettori il reparto più carente e quindi che ha necessità di maggiori rinforzi è la difesa, indicata come la più bisognosa da circa il 68% dei votanti; al secondo posto avete messo l'attacco (17% circa) e al terzo, staccato in realtà di pochissimo, il centrocampo (15%). Con buona probabilità avete scelto la scaletta che ha scelto anche la Ternana stessa, dal momento che il primo acquisto arrivato in questo mercato di riparazione è stato un difensore centrale, Michele Rigione, seguito poi da una punta, Federico Piovaccari. I nomi trapelati e ormai noti parlano anche di un attaccante esterno, ovvero Giuseppe Statella, che piace molto alla società rossoverde e che andrebbe a completare proprio il pacchetto avanzato delle Fere, permettendo a Luca Evangelisti di concentrarsi sugli ultimi dettagli. Ultimi dettagli che potrebbero portare pure, visto anche l'impasse momentaneo in cui si è incappati nella trattativa per Statella, verso Fabrizio Melara, centrocampista di fascia del Benevento per il quale si sta lavorando per un prestito, ed ecco che anche il reparto centrale sarebbe riequilibrato. 

Si era parlato all'inizio di tre o quattro nuovi innesti da fare necessariamente, ne sono arrivati due e certamente conoscitori della Serie B, altri potrebbero arrivarne: il mercato è appena cominciato, ma la Ternana sembra essere in linea coi propri tifosi.