Domani la conferenza di Bandecchi: continuate a inviarci le vostre domande

 di Marina Ferretti  articolo letto 914 volte
Domani la conferenza di Bandecchi: continuate a inviarci le vostre domande

C'è molta voglia di capire e di sapere da parte dei tanti tifosi della Ternana che ci stanno inviando le loro riflessioni e le loro domande che noi, durante la conferenza stampa di domani, gireremo al patron Stefano Bandecchi. Tanti sono stati i supporters rossoverdi che, tramite mail (ternananews@gmail.com), hanno esposto i loro dubbi e le loro perplessità, e altrettanti quelli che stanno continuando a farlo.

Leonardo, per esempio, vorrebbe porre tre quesiti tutti inerenti all'ambito societario:
"1) Possiamo considerare Longarini completamente fuori dalle vicende della Ternana Calcio? o ha ancora qualche ruolo seppur marginale?
2) E' vero che vi siete impegnati a mantenere in piedi l'attuale società almeno per 2 anni perché in caso contrario anche il venditore (cioè longarini) risponderebbe di un eventuale fallimento?
3) Questo eventualmente può essere un ostacolo ad un eventuale cessione della società ad un terzo da parte vostra? ed in caso di serie C c'è possibilità che cediate la società a terzi?".

C'è anche Giacomo, che invia una richiesta al patron:
"Gentile proprietà, vi siete presentati in grande stile, elicottero, avete detto di puntare sui giovani cosa poi avete effettivamente fatto avete affidato la squadra ad un allenatore di vostra fiducia esonerando Liverani che aveva raggiunto l'obiettivo della salvezza.  dopo qualche diffidenza da parte della tifoseria l'allenatore aveva conquistato la piazza sia dal punto di vista del gioco che da quello umano; tutte le società però guardano, come è corretto fare, al risultato non al bel gioco o alle parole quello che non comprendo però è la tempistica dell'allontanamento dell'allenatore precedente e la relativa sostituzione con il tecnico della primavera dopo la accoppiata di partite più difficile del campionato. Spero vivamente che dopo l'incontro della scorsa settimana tra società e i tifosi le cose possano migliorare in quanto la piazza merita una società coerente agli obiettivi minimi fissati. Ringrazio anticipatamente per la disponibilità dimostrata eVi porgo cordiali saluti".

E poi, ancora un nostro lettore, Leonardo, che dice: 
"Buongiorno.
La diffusione dei messaggi pubblicitari , e di questo stiamo parlando riferendoci a proclami effettuati dalla società di cui Lei è presidente, si caratterizza come fenomeno tendenzialmente pervasivo e intrusivo, con forzature che spesso danno luogo a reazioni di fastidio e anche di avversione e di rifiuto, nonostante le forme spettacolari e divertenti di molti annunci, soprattutto quando, questi messaggi,  si rivelano non suffragati dai fatti.
Nella sua forma più diffusa, la pubblicità costituisce una funzione dell’impresa a favore della quale esercita la propria capacità di influenzare, orientandola in un senso ben determinato, la domanda di beni e di servizi.
A fronte di quanto premesso, va ulteriormente precisato che l’immagine di un’impresa si esprime anche nella considerazione che di questa hanno i consociati o singole platee a cui la società specificamente si rivolge.
Detto questo Il danno all’immagine della  persona giuridica "Società Ternana Unicusano" sembra cosa ...quasi fatta, sempre riferendoci a questi proclami e ai fatti verificatesi.
Lei ritiene che  la sua onorevole società debba subire questi fatti ? O affrontare una situazione complicata a "viso aperto"?  E in che modo ?
Grazie".

E poi c'è Marco, che si chiede se ci sia una qualche relazione fra l'andamento del polo universitario e i pochi investimenti nella Ternana: 
"Sappiamo che i vostri piani calcistici e dunque gli investimenti sulla Ternana  vanno di pari passo con il vostro primo ( di quello che sappiamo ) rendimento economico che e' l'universita? Nello specifico: e' possibile che la vostra universitá in questo momento non stia passando un periodo prospero e dunque a rimetterci sono le altre società in vostro possesso come la Ternana? Se cosi'fosse  si spiegherebbero tante cose e credo che sarebbe del tutto normale ammettere la situazione e spiegarla tranquillamente senza continuare a dire tante fesserie".

Pasquale, poi, vorrebbe ricevere alcuni chiarimenti circa la volontà di non mantenere l'intelaiatura della passata stagione: 
"Chiarimenti in merito al motivo di non confermare parte o gran parte dei giocatori che hanno salvato la Ternana l'anno scorso, compreso staff tecnico con Liverani e Pagni come DS, artefici di una salvezza storica. Considerato che con qualche acquisto mirato e la conferma dell'allenatore, di alcuni giocatori e di Pagni, viste le ultime partite giocate dalla Ternana in chiave salvezza, probabilmente avremmo avuto la possibilità  di svolgere quest'anno un campionato diverso. Perche' ripartire da zero, con quale ragione sconvolgere tutto?".

 

Continuate pure a scriverci.