CdS - Favalli: "Contro il Parma sarà una partita all'ultimo respiro"

 di Stefano Bentivogli Twitter:   articolo letto 372 volte
CdS - Favalli: "Contro il Parma sarà una partita all'ultimo respiro"

Oggi alle 15, a porte chiuse, i rossoverdi svolgeranno al Taddei l’allenamento di rifinitura al termine del quale Sandro Pochesci comunicherà l’elenco dei convocati. Tra questi ci sarà sicuramente Alessandro Favalli, che a Pescara era subentrato al posto dell’infortunato Defendi, e che ieri ha risposto alle domande di Radio Cusano Campus.

Alessandro, come vi state avvicinando al confronto con il Parma? "Stiamo lavorando bene sulla fase tattica. Il mister ci ha fatto lavorare sia sulla fase offensiva sia sulla fase difensiva. Siamo tutti concentrati al massimo e non vediamo l’ora di scendere in campo".

Che cosa temete di più di questa partita? "Non dobbiamo temere nessuno, perché abbiamo dimostrato in più occasioni di essere un’ottima squadra. Abbiamo rispetto di tutti gli avversari ma dobbiamo giocare come sappiamo fare e come abbiamo fatto anche nelle ultime uscite. Ovviamente, il Parma è un avversario tosto, costruito per la promozione, con giocatori di esperienza e di qualità superiori. Sarà una partita difficile, che richiederà un surplus di impegno e concentrazione".

I pareggi consecutivi sono saliti a sei e nelle ultime tre gare siete stati sempre raggiunti. È stata fatta autocritica nello spogliatoio? "Ne abbiamo parlato a lungo. Probabilmente dobbiamo imparare a rimanere concentrati fino all’ultimo secondo e a restare compatti. In molti casi, troviamo avversari di grande esperienza che non perdonano la minima distrazione. Non è una questione fisica, perché corriamo tanto fino all’ultimo minuto. Psicologicamente, ci manca ancora qualcosa".

Pochesci come sta affrontando questo aspetto? "Il mister ci parla, ci chiede concentrazione, simula in allenamento situazioni di gioco che richiedono compattezza e concentrazione. Ci stiamo lavorando tutti insieme".