Ternana – come può cambiare la difesa

07.06.2019 16:00 di Ternana Memas   Vedi letture
© foto di Federico De Luca
Ternana – come può cambiare la difesa

Primi giorni di Giugno ricchi di indiscrezioni e voci di mercato che vedono la Ternana particolarmente concentrata nel reparto arretrato. Di fatto il pacchetto difensivo della prossima stagione muterà molto, in quanto probabilmente saranno ceduti i due portieri Iannarilli e Gagno, ma anche Diakitè saluterà i rossoverdi a Giugno, per non parlare dei prestiti che rientreranno alle società proprietarie dei cartellini (Hristov e Giraudo). Tra i pali l’indiziato numero uno per sostituire Iannarilli attualmente è Andrea Tozzo, classe ’92, quest’anno in prestito al Verona dalla Sampdoria, ma con un passato al Portogruaro, Latina, Novara e Matera. Per i centrali parlavamo ieri di un avvicinamento sostanzioso per Simone Sini, capitano della Viterbese, un centrale mancino che in carriera ha giocato a Pisa, Perugia, Pro Vercelli, Bari, Entella e Livorno, dimostrandosi affidabile anche da terzino mancino. Trattativa in piedi anche per Claudio Terzi dello Spezia, squadra di cui è capitano dal 2016, centrale di personalità che sa impostare stimato e già allenato da Gallo che ha giocato per molti anni in Serie A e B con le maglie di Bologna Siena e Palermo. Sulla fascia sinistra invece il DS Leone ha avviato i contatti con la Pro Vercelli per Carlo Mammarella, terzino di grande esperienza dai piedi buoni, nonché specialista sui calci piazzati. Leone lo conosce bene in quanto ha giocato dal 2008 al 2016 con il Lanciano, totalizzando in maglia rossonera 258 presenze e 22 gol.