Ternana - Bisogna attendere domani per il mistero del cartellino giallo

12.03.2018 16:30 di Marina Ferretti  articolo letto 1163 volte
© foto di Federico Gaetano
Ternana - Bisogna attendere domani per il mistero del cartellino giallo

Al Picco, la Ternana si è presentata con entrambi i suoi giocatori diffidati, ovvero Andrea Signorini e Marino Defendi, in campo sin dal primo minuto: considerata anche l'importanza della partita che si andava a giocare, De Canio non si è, giustamente, preoccupato di studiare strategie, ma ha schierato la squadra che ha ritenuto migliore. 

Una scelta che, alla fine dei giochi, si è rivelata quella giusta se andiamo a vedere risultato e prestazione dei rossoverdi, ma che ha portato dietro di sè una sorta di piccolo giallo, giallo come il colore del cartellino estratto da Martinelli e mostrato ad un giocatore delle Fere. Il mistero sta tutto qui: quel giocatore ammonito al Picco, è Valjent o Signorini? O magari sono stati ammoniti entrambi? I tabellini sembrano essere concordi sul fatto che a prendere il giallo sia stato il difensore slovacco, entrato per dare una mano nel corso del secondo tempo, ma le dichiarazione di fine partita lasciano intuire che ad essere ammonito sia stato (solo, o anche) Signorini. 

Non resta che aspettare che domani il Giudice Sportivo emetta il suo comunicato ufficiale, contenente le sue decisioni circa il 30esimo turno di Serie B ConTe per risolvere l'arcano.