Siena-Ternana e quel ’ce senti cerqua’ entrato nella storia

11.12.2019 16:00 di Ternananews Redazione   Vedi letture
Siena-Ternana e quel ’ce senti cerqua’ entrato nella storia

Siena-Ternana è una partita importante che potrebbe valere anche la stagione per le Fere in ottica playoff.  Ma se si pensa a Siena-Ternana, è impossibile che non rivenga in mente la partita di sabato 19 aprile 2003. Era il giorno prima di Pasqua e le Fere vinsero in Toscana dopo una partita piena di colpi di scena. Le Fere riuscirono a portare a casa i tre punti e a infilare la decima vittoria consecutiva candidandosi definitivamente per la lotta promozione. Un match che resterà negli annali rossoverdi, con la Ternana in dieci per l’espulsione di Grava (fallo di mano sulla linea di porta a Mareggini battuto) arrivata dopo un quarto d’ora di gioco. Espulsione e rigore. Dal dischetto va Ghirardello, e qui il secondo colpo di scena: Mareggini compie il miracolo e para il rigore. Il Siena prova a sfruttare la superiorità numerica attaccando le Fere ma, nel momento migliore dei toscani, la Ternana trova il gol. Nicola avanza sulla fascia, cross per Borgobello che di testa supera Fortin. Tripudio dei tifosi rossoverdi presenti in gran numero al Franchi, ed esultanza di Borgo con la famosa maglia con la scritta ‘ce senti cerqua’, passata alla storia per quel gol, per quella partita di grande sofferenza portata a casa dalla Ternana, contro tutto e tutti. Una partita memorabile, una partita da brividi. Quella era una Ternana che ambiva alla Serie A e che invece, purtroppo, terminó quel campionato al settimo posto tra la delusione dei tifosi. Ma in quella stagione, la partita vinta a Siena ha lasciato un ricordo indelebile nei tifosi rossoverdi, un ricordo che sperano di rinnovare anche stasera, magari con un finale di stagione diverso.