Ranucci a Terni in Rete: "Meccariello incedibile fino a un certo punto"

 di Marina Ferretti  articolo letto 1965 volte
Fonte: Terni in Rete
Ranucci a Terni in Rete: "Meccariello incedibile fino a un certo punto"

E' stato raggiunto telefonicamente da Ivano Mari, e ai microfoni di Terni in Rete Stefano Ranucci ha detto la sua sulla vicenda che riguarda Biagio Meccariello e la sua ormai quasi certa cessione. 

"Quello di Meccariello è un caso spinoso per noi. Sin dal nostro arrivo la nostra convinzione è stata quella di confermarlo e di costruire su di lui e Defendi la squadra della stagione che sta per iniziare. Più volte abbiamo parlato con lui ribadendogli la nostra fiducia e dichiarandolo anche incedibile. Per di più il tecnico Pochesci più volte ha ribadito, anche al vostro microfono, la volontà di eleggerlo capitano della squadra. Domenica sono andato nel ritiro della squadra e gli ho parlato a lungo, ma lui non ha cambiato idea e non ha voluto giocare.  E' fermo sulla sua posizione ed anche il suo procuratore , con il quale abbiamo parlato più volte, non riesce a convincerlo. Del colloquio e del suo esito - continua Ranucci - ne ho parlato immediatamente con il patron Bandecchi che era a Miami e sinceramente le abbiamo tentate tutte pur di farlo restare alla corte di Pochesci. Tra l'altro Meccariello è una bandiera e quindi la sua presenza non va ad incidere nella lista degli Over. Io non so se dietro alla sua volontà di lasciare la Ternana ci sia già una squadra che voglia usufruire delle sue prestazioni, ma di certo la Società, il Patron, il Presidente e l'allenatore, anche oggi lo dichiarano incedibile. Poi, però, fino ad un certo punto perché tutto siamo meno che autolesionisti".