Amarcord - Quando Paghera era fotografo

12.04.2019 14:00 di Marina Ferretti   Vedi letture
Amarcord - Quando Paghera era fotografo

Oggi abbiamo deciso di iniziare il pomeriggio con una notizia degna del miglior amarcord che, anche se non coinvolgeva all'epoca dei fatti la Ternana, lo fa oggi dal momento che il giocatore di cui stiamo parlando indossa da gennaio la maglia rossoverde. 

Voi lo sapevate che Fabrizio Paghera, nella sua carriera, ha fatto anche un altro lavoro, per la precisione quello di fotografo durante le partite di calcio? Vi risulta nuova questa informazione? Allora ve lo raccontiamo noi come è andata la sua esperienza con la macchina fotografica. Calcisticamente parlando si era in serie B, nel 2014/15, per la precisione a Lanciano; Manuel Turchi e Fabrizio Paghera non possono essere convocati, ma la partita che la Virtus sta giocando contro il Latina è troppo importante per non viverla a pieno. Scatta il minuto 86, gli abruzzesi che sono sotto di un gol segnano grazie ad Antonio Piccolo che, scavalcata la barriera dei cartelloni pubblicitari, va a festeggiare con due fotografi, che lo abbracciano, lo baciano e uno di loro gli salta addirittura in braccio. Reazione esagerata? Sicuramente no, tanta era la gioia, a maggior ragione perchè i due fotografi in questione altro non erano che Turchi e appunto l'ora rossoverde Paghera, travestiti per poter seguire la partita da bordo campo. Ci vollero immagini su immagini per capire cosa fosse successo e chi fossero quei due operatori dell'informazione così felici in quell'11 aprile 2015.