Rissa in discoteca, ci sono anche due ex rossoverdi tra i condannati

23.05.2019 14:00 di Ternananews Redazione   Vedi letture
Fonte: www.reggionline.com
© foto di Luca Marchesini/TuttoLegaPro.com
Rissa in discoteca, ci sono anche due ex rossoverdi tra i condannati

Sono stati condannati alcuni degli ex calciatori della vecchia Reggiana coinvolti nel dicembre 2016 in una rissa in una discoteca reggiana, dopo il processo di primo grado che si è svolto con il rito abbreviato.

***

Cinque condanne a due anni, un affidamento in prova, e una assoluzione. Si è concluso così il processo di primo grado a carico dei calciatori della vecchia Reggiana coinvolti nella rissa avvenuta al Sali&Tabacchi, l’8 dicembre del 2016. Il giudice ha deciso la condanna, pena sospesa, per Federico Angiulli, Simone Calvano, Otin Lafuente, Jacopo Manconi e Vasile Mogos. Assolto per non aver commesso il fatto Marco Guidone. Angelo Raffaele Nolè invece ha ottenuto la sospensione del procedimento penale, chiedendo poter fare volontariato per estinguere il reato.

Quella notte, all’interno della discoteca tra i clienti scoppiò un violento litigio. Un giovane di 23 anni fu minacciato, aggredito e finì giù per le scale del locale. Il processo si è svolto in tribunale a Reggio con il rito abbreviato. La vittima nel frattempo ha ritirato la querela, dopo aver ottenuto un risarcimento da parte degli imputati. Il giudice Luca Ramponi ha ritenuto colpevoli dell’accusa di lesioni Angiulli, Calvano, Lafuente, Manconi e Mogos. Per loro la pena è stata sospesa. Tutti sono stati assolti dall’accusa di minacce. Guidone è stato considerato estraneo ai fatti mentre per Nolè dovranno essere decise le attività socialmente utili da seguire. Gli avvocati difensori dei giocatori condannati stanno valutando se fare appello.