Ternana ormai matura, ma mancano i tre punti. L’equilibrio c’è, la classifica no

 di Redazione TernanaNews  articolo letto 452 volte
Ternana ormai matura, ma mancano i tre punti. L’equilibrio c’è, la classifica no

Ancora un pari e ancora una squadra equilibrata. Ancora un gol subito di fatto nell’unico tiro in porta degli avversari (non nell’unica volta che si erano presentati al tiro). Ma anche un sospiro di sollievo per il rigore non fischiato sull’intervento di Vitiello ai danni di Chajia che poteva costar caro alla Ternana. Se guardiamo i numeri della gara la Ternana avrebbe meritato di vincere. 16 calci d’angolo, maggior possesso palla, almeno 4 occasioni da gol nitide, più la rete realizzata da Valjent. La consapevolezza che cresce giornata dopo giornata di essere una squadra solida e non solo in grado di attaccare. Ma mancano maledettamente i tre punti. Mancano perché questa squadra li merita, mancano perché in classifica peserebbero eccome visto che ancora ci sono tante squadre in pochi punti ma che la classifica stessa comincia a sgranarsi. Mancano perché questa squadra avrebbe bisogno di una bella iniezione di fiducia per trovare certezze rispetto al lavoro fatto durante la settimana che sta portando a delle variazioni significative rispetto all’atteggiamento in campo. Non più prudente, ma più equilibrato. Questa è la nuova Ternana che sta scoprendo e adattandosi alla serie B, ma che ha bisogno di “troppe”occasioni per segnare e per portare a casa il bottino pieno. Il processo di maturazione, sinceramente, ci pare completo. E ora ci sarebbe bisogno davvero di un acuto. La squadra nel complesso contro il Novara è stata equilibrata e motivata, ha anche retto quando Pochesci ha deciso di inserire attaccanti, senza toglierli una volta raggiunto il pari. Non si è sfilacciata come a Frosinone e avrebbe meritato la vittoria, e invece l’appuntamento con i tre punti è rimandato ancora una volta. Questo gruppo ancora non sente la pressione di una vittoria che non è arrivata da troppo tempo ma non potra reggere per molto. Prima o poi bisognerà guardare anche l classifica . A meno che a Foggia non arrivi la prima vittoria esterna...