Ternana, svolta a Fermo e diventa la sorpresa che tutti vogliamo!

05.04.2019 16:00 di Marina Ferretti   Vedi letture
Ternana, svolta a Fermo e diventa la sorpresa che tutti vogliamo!

La Ternana in questo 2019 è ancora a secco di vittorie, un dato inquietante se consideriamo il fatto che siamo arrivati già ad aprile e che (soprattutto) il campionato di serie C è ormai agli sgoccioli, almeno per quel che concerne la stagione regolare. Un sequela di numeri che non può far sorridere chiunque la Ternana la porti nel cuore, eppure (partita con l'Imolese esclusa) da qualche settimana a questa parte qualche miglioramento c'è stato, non lo si può negare, e la sensazione diffusa è che potrebbe bastare una vittoria per dare un nuovo senso e un nuovo stimolo ad una stagione finora amara e sicuramente assai deludente. 

Vedendo le ultime uscite della Ternana, seppure i tre punti ancora non ne vogliano sapere di arrivare e seppure si siano visti ancora errori, anche se soprattutto in fase offensiva questa volta, ci sentiamo di dar ragione a Fabio Gallo che ieri, a Radio Cusano Campus non ha avuto timore di affermare che questo, per le Fere, potrebbe essere il momento giusto per svoltare. "Dobbiamo svoltare subito – ha detto ai microfoni di Sport Academy – perchè è un momento buono. E’ vero che sotto la mia guida non abbiamo ancora vinto, ma la squadra è cresciuta tantissimo. Dopo un periodo molto negativo,  vincendo la Ternana potrebbe diventare la sorpresa di questo finale di stagione”. Già, perchè come abbiamo detto ieri la Ternana è a 4 punti dall'incubo retrocessione, ma alla stessa lunghezza anche dal sogno playoff (chiamiamolo sogno, si, perchè le aspettative da inizio stagione sono notevolmente cambiate): raggiungere gli spareggi promozione è certamente difficile, considerando il numero esiguo di partite rimaste, ma non è impossibile. Certo si devono far punti anzi, certo si deve vincere e come ha detto ieri Gallo si deve iniziare a farlo il prima possibile, già da domenica contro la Fermana se si vuole davvero dire ancora la propria. 

Quello che sarà lo dirà il tempo, quello che vorremmo tutti che fosse è che le Fere tornassero tali per provare a raddrizzare una stagione con un colpo di coda di quelli che possano essere ricordati negli anni a venire, per tentare vada come vada.