LE PAGELLE - Salzano e Partipilo i mancini fanno sognare

08.09.2019 17:55 di Ternananews Redazione   Vedi letture
LE PAGELLE - Salzano e Partipilo i mancini fanno sognare

Iannarilli 6 Che siano alte o basse, il portiere della Ternana utilizza le uscite in ogni occasione. Incolpevole sulla girata di Origli, dà sicurezza all’intero reparto arretrato

Parodi 6 Si perde Origli sullo schema da corner che porta al momentaneo pareggio calabrese. Nella ripresa spinge sulla fascia fino alla fine

Russo 6,5 Dopo le prestazioni con effetti speciali nelle prime due gare, il centrale rossoverde sfoggia un’altra performance senza errori. Bravo a non far incidere un avversario ostico come Libertazzi

Sini 6 Il primo periodo di rodaggio è giunto al termine. L’ex Viterbese, infatti, sembra aver appresso dagli errori compiuti con Olbia e Rieti. A Vibo prestazione senza infamia e senza lode, ma comunque senza errori

Celli 6 Rimpiazzare Mammarella non è facile. Il giovane capitolino lo fa senza fronzoli. Non ancora in pieno ritmo partita, il terzino spinge nella prima frazione grazie anche all’aiuto di Salzano. Da migliorare le scelte e la tecnica individuale

Defendi 5,5 Tanta quantità per il capitano rossoverde, pur incidendo poco sia in fase di costruzione che di finalizzazione. Gli attacchi si snodano sulla destra per pochi minuti nella ripresa. Lascia il posto a Paghera (62’ Paghera 6) Solita cattiveria e solito agonismo in uscita dalla panchina. Si butta in area alla ricerca del gol della sicurezza

Proietti 6,5 Più sciabola che fioretto. Non cerca mai la giocata, però recupera una serie infinita di palloni davanti alla difesa (84’ Bergamelli sv)

Salzano 7 È la vera sorpresa di questo avvio di stagione e l’uomo in più per Gallo nella costruzione della manovra. Quando la Ternana vuole essere pericolosa passa sempre da lui. Non delude quando si presenta sul dischetto di rigore

Partipilo 7 Debutto dall’inizio col botto per il jolly arrivato dal Francavilla. Dribbling e tiro sono le sue specialità, messe in mostra in occasione del vantaggio. Con lui la trequarti macina meno gioco però è più incisiva in zona centrale. Mette lo zampino nell’azione del rigore chiedendo il triangolo a Torromino. (75’ Palumbo 6) Entra con la giusta verve in una gara che ormai andava solo portata a casa)

Ferrante 5,5 Sbaglia due occasioni nitide, murato in entrambi i casi da Borsellino (la seconda anche con l’aiuto del palo). Non raggiunge la sufficienza pur procurandosi il rigore decisivo dopo essere stato atterrato in area da Vivacqua. (62’ Marilungo 6) Entra svariando su tutto il fronte offensivo. Missione riuscita, però non conclude nel migliore dei modi un contropiede che avrebbe potuto mettere in cassaforte il risultato 

Torromino 5 Il triangolo con Partipilo innesca l’atterramento di Vivacqua su Ferrante. Poco vivo nel gioco, spara a salve una buona occasione nella ripresa. (40’ st Vantaggiato sv)