LE PAGELLE - Marilungo mattatore, Ferrante lottatore, Mammarella regista aggiunto e Sini paga l'errore

24.08.2019 22:38 di Ternananews Redazione   Vedi letture
© foto di Federico Gaetano
LE PAGELLE - Marilungo mattatore, Ferrante lottatore, Mammarella regista aggiunto e Sini paga l'errore

IANNARILLI 6,5 deve impegnarsi paradossalmente sul 2-0, quando il Rieti prova (e riesce) a riaprire la partita. Si dimostra reattivo e attento anche nel secondo tempo quando tiene il risultato sull’1-3 con un grande intervento dopo un colpo di testa di Gigli

NESTA 6 soffre la fisicità e la velocità di Guibrie, e il Rieti infatti insiste dalla sua parte. Lui non demorde, tiene botta e riparte. Superato, anche se non brillantemente, l’esame del campionato (dal 16’ st PAGHERA 6,5 una furia. Entra con una rabbia incredibile che prima sfocia in un cartellino giallo - male - e poi in un break vincente con conseguente assist per il 3-1, quindi bene. Sarà difficile tenerlo fuori)

RUSSO 6,5 si inventa un gol in rovesciata da impazzire... soprattutto per i tifosi del Rieti che ne beccano due simili in due partite. Roba da guiness dei primati. Ua sola sbavatura in copertura, nel primo tempo. Per il resto una garanzia.

SINI 5,5 tutti a preoccuparsi di Nesta, poi invece l’errore che rimette in pista il Rieti lo commette uno dei più esperti, spalancando a Gondo un’autostrada. Per il resto una partita di ordinaria amministrazione

MAMMARELLA 7 entra nelle azioni dei primi due gol pur non in maniera completamente volontaria. Ma i compagni si fidano di lui: e fanno bene. La pulizia del calcio e la sua visione del gioco regalano alla Ternana un regista in più.

DEFENDI 6,5 solita prestazione di grande sostanza e dinamismo per il capitano rossoverde, spesso in sovrapposizione a destra, non si stanca mai e non dimentica la fase di copertura. Nel secondo tempo si piazza come terzino di spinta

PROIETTI 6 catalizzatore di palloni, sempre libero. Se sei in difficoltà sai dove trovarlo. Non ha trovato il modo di far cambiare alla Ternana il ritmo, ma la squadra è praticamente sempre stata in controllo della gara. Preziosissimo come schermo davanti alla difesa

SALZANO 6 gioca di fioretto, non disdegnando la legnata. In mezzo al campo è quello con più fisicità e qualità. Pochi errori, ma anche pochi lampi. Ma è un giocatore completo al quale sarà difficile rinunciare

FURLAN 6,5 è il più atipico dei trequartisti e Gallo gli permette di spaziare soprattutto sulle fasce, dove si accende in più di una circostanza, dimostrando di essere più decisivo lì, che in mezzo. Ha la giocata giusta e se continua a migliorare anche nell’imbucata centrale... (dal 25 st PARTIPILO 6 in campo con il risultato in ghiaccio. Prima in attacco a 3, poi seconda punta con Torromino. Nessuno spunto particolare, ma subito un cartellino!)

MARILUNGO 7,5 timbra il primo gol del campionato con un tocco da rapace in area di rigore, vorrebbe anche il secondo, dimostrando di essere sempre al posto giusto nel momento giusto, quando arriva la rovesciata di Russo, poi lo trova sulla splendida cavalcata di Paghera che gli consegna un rigore in movimento. La Ternana dipende dai suoi gol anche quest’anno. Ma stavolta è davvero il terminale di una manovra (dal 26’ st TORROMINO 6 neanche il tempo di ambientarsi a Terni e già è in campo. Una mezz’oretta per prendere confidenza con i nuovi compagni, senza graffiare)

FERRANTE 7 il peso specifico dell’attaccante si sente eccome. La Ternana si appoggia su di lui, lui difende benissimo il pallone e fa salire la squadra, cerca la giocata e il dialogo. Il 9 sulle spalle non gli pesa proprio. È un lottatore nato e lo dimostra in ogni zona del campo, non necessariamente in area di rigore. Gli manca il gol, ma per il momento va bene così (dal 34’ st BERGAMELLI 6 con il suo ingresso la Ternana si mette a 3, rispolverando il 352 che servirà spesso a Gallo durante il campionato. Cerca la gloria nel finale e sfiora il gol del 4-1 di testa e blocca un’iniziativa del Rieti addirittura con il tacco)