La stagione - La porta della Ternana ha avuto (quasi) un solo proprietario

04.06.2019 16:00 di Marina Ferretti   Vedi letture
La stagione - La porta della Ternana ha avuto (quasi) un solo proprietario

Il campionato della Ternana si è concluso da un mese all'incirca, e anche la fase finale dei playoff sta per andare verso il suo clou, con le due finalissime; il calciomercato è ancora lontano e il calcio giocato ancor di più: per questo ci è sembrato il momento giusto di tirare le somme sulla stagione appena conclusa. Reparto per reparto, siamo andati a vedere chi è stato il migliore, qual è stato il rendimento di ognuno, quello che ha funzionato e quello che no. 

Iniziamo quindi dalla prima categoria, da quei giocatori che quando sbagliano se ne accorgono tutti e quando fanno il loro dovere la maggior parte delle volte non ce ne rendiamo conto a pieno, i portieri. Per quanto riguarda le Fere, possiamo dire che la porta rossoverde ha di fatto un solo proprietario, ovvero Antony Iannarilli che, al di la di un paio di partite, è sempre stato fisso in mezzo ai pali. 

Iannarilli - Un inizio di stagione superlativo, fatto di grandi parate e di una grande sicurezza espressa, poi Antony ha avuto un calo, che è coinciso a dire il vero con quello del resto della squadra, e proprio per questo, dopo aver mostrato troppe incertezze e sbavature, è stato sostituito dal compagno di reparto. Un campionato, dunque, altalenante e poco costante, anche se le sue parate hanno fatto si che la Ternana potesse centrare l'obiettivo della salvezza diretta, quella che nelle ultime settimane sembrava quasi un miraggio. In questi giorni si decide il suo futuro, che potrebbe portarlo lontano da Terni. Media voto: 6.

Gagno - Pesano sul campionato di Riccardo gli infortuni in cui è incappato, nonostante fino a quegli episodi le sue prestazioni non fossero state da cancellare, anzi. Gagno è un portiere giovane, che probabilmente ha pagato il non aver giocato con continuità, che per un portiere è fattore che potremmo definire fondamentale. Come per Iannarilli, anche per lui c'è da capire se il suo futuro sarà ancora rossoverde. Media voto: 5.