Calma e sangue freddo

24.10.2018 19:30 di Alessandro Laureti  articolo letto 2625 volte
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Calma e sangue freddo

Calma e sangue freddo perché ad oggi la Ternana è ancora una squadra di Serie C. Il Tar del Lazio ha sancito che il campionato di Serie B deve essere a 22 squadra ma non ha detto chi dovrà farne parte. Il Tar ha però respinto anche l'istanza con cui la Ternana chiedeva la sospensione del provvedimento con cui, l'11 settembre scorso, il Collegio di garanzia del Coni dichiarava improcedibile il ricorso di rossoverdi, Siena e Pro Vercelli contro la riammissione alla griglia dei ripescaggi di Novara e Catania. 
Il neo presidente della Figc Gravina non impugnerà il procedimento davanti al Consiglio di Stato e non è escluso che possa dare il via libera alla Serie B a 22 senza attendere eventuali sviluppi processuali.
A questo punto Franco Frattini potrebbe decidere di riunire nuovamente il Collegio e stabilire le tre ripescate. L’annuncio potrebbe arrivare anche a stretto giro d’orologio.
Ma la Ternana può dirsi già in serie B? No. 
Detto che la certezza si avrà soltanto quando la Figc renderà pubblica la graduatoria delle ripescabili qualche ipotesi però già si può fare. 
Da quanto è dato sapere la Ternana sarà in B se:
- Il Novara non presenterà richiesta formale di ripescaggio;
- Se il Catania non rientrerà nella griglia. Difficile dirlo perché il Tar nell’ultima sentenza l’ha rimessa in corsa. Certo è che resta in sospeso la vicenda dell’illecito sportivo del club etneo.