Il cammino delle avversarie - Il Rimini: terribile in casa, zoppica in trasferta

29.12.2018 19:00 di Marina Ferretti  articolo letto 711 volte
Il cammino delle avversarie - Il Rimini: terribile in casa, zoppica in trasferta

Terminato il girone d'andata della Serie C ed essendo alla vigilia della prima partita di quello di ritorno, che la Ternana giocherà domani pomeriggio a Rimini, abbiamo deciso di darvi, di volta in volta, una sorta di resoconto sul cammino compiuto fino ad ora dalle avversarie delle Fere, scoprendone punti di forza e punti deboli. 

La formazione di Leo Acori, subentrato in corsa in questa stagione, ha una sua caratteristica che ne fa squadra dalla doppia faccia: terribile quando gioca fra le mura del Neri, terribile (ma in senso negativo) quando va a giocare fuori casa. A fronte di 10 partite giocate lontano dallo stadio amico, il Rimini non ha collezionato nemmeno una vittoria, fermandosi per altro a soli 3 pareggi e raccogliendo la bellezza di 7 sconfitte, un bilancio tremendamente in passivo, che va a penalizzare l'ottimo cammino casalingo. Al Neri, infatti, i biancorossi hanno giocato 9 gare e non hanno mai perso: sono arrivati infatti 4 pareggi, contro Pordenone, Teramo, Sudtirol e Vis Pesaro, e 5 vittorie, su Triestina, Fermana, Virtus Verona, Albinoleffe, Monza. 

Una squadra, dunque, da non sottovalutare, che fa del terreno casalingo uno dei suoi punti di forza.